Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Dallas, ecco Klay Thompson: “Nuovo inizio qui” ma partirà in quintetto?

Dallas, ecco Klay Thompson: “Nuovo inizio qui” ma partirà in quintetto?

di Michele Gibin

Klay Thompson ha scelto con i Dallas Mavericks un numero di maglia, il 31, che la dice lunga sul ruolo che ha in mente per sé in squadra.

Il 31 che fu di Jason Terry, sesto uomo e specialista al tiro dei Mavs campioni NBA nel 2011 con Dirk Nowitzki e Jason Kidd in campo. Alla presentazione da nuovo giocatore di Dallas, Klay ha spiegato come sia stata anche la situazione tecnica ai Mavs a convincerlo a scegliere la squadra di Luka Doncic piuttosto che Lakers o Clippers, una volta deciso che avrebbe lasciato Golden State dopo 13 anni.

Venire qui per me è un nuovo inizio, sentire di essere apprezzato e sapere che tipo di valore aggiunto porto è fantastico per me. Cosa che nell’ultimo anno non sempre è stato. Per cui, liberarsi di quella situazione e ripartire da qui, con un nuovo gruppo e tanti nuovi collaboratori, in una nuova città è magnifico e voglio trarre il meglio da questa oppurtunità“.

Sento di avere ancora tanto basket da giocare” ha detto poi Thompson e qui mi aspetto di sentirmi ringiovanito. Anche oggi voglio dire, non sono certo un giocatore che puoi lasciare libero, e penso che accanto a giocatori come Luka Doncic e Kyrie Irving sarà difficile per i difensori starmi così addosso come in passato. Anche questo ha avuto un peso nella scelta. Io credo di poter fare ancora tutto ciò che ho sempre fatto, so che posso aiutare questa squadra. Che sia con l’esperienza o segnando tanti punti in una certa serata. Io so che posso essere ancora un ottimo giocatore in questa lega“.

Agli Warriors nella scorsa stagione, Klay Thompson aveva dovuto accettare di partire dalla panchina al posto del rookie Brandin Podziemski mentre coach Steve Kerr cercava le rotazioni giuste accanto a Stephen Curry. Ai Mavs Klay dovrebbe partire in quintetto base con Doncic e Irving, un trio di esterni dal potenziale tutto da esplorare in attacco ma esposto a problemi difensivi, Thompson non è più il difensore di una volta, a cbe a causa dei tanti infortuni. Doncic e Irving, difensori non lo sono mai stati.

Un’alternativa, alla Jason Terry per l’appunto, sarebbe schierare Dante Exum o Naji Marshall in quintetto come ala piccola per permettere a Thompson di uscire dalla panchina e giocare contro i secondi quintetti avversari, e con uno tra Doncic e Irving soprattutto. Dallas ha ricevuto da Detroit via trade in cambio di Tim Hardaway Jr anche Quentin Grimes, altro esterno che potrà guadagnarsi minuti, in competizione con Jaden Hardy che ha mostrato miglioramenti nella scorsa stagione.

Ricordo che guardavo i Mavs giocare e pensavo, potrei davvero essere d’aiuto a questa squadra, ci sono quasi. Non servono grossi cambiamenti, oggi siamo lì, bussiamo alla porta“.

You may also like

Lascia un commento