fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMinnesota Timberwolves Twolves, D’Angelo Russell replica all’attacco di un giornalista: “Sei un clown”

Twolves, D’Angelo Russell replica all’attacco di un giornalista: “Sei un clown”

di Michele Gibin

Non credo che Karl-Anthony Towns sia abbastanza maturo da essere leader e volto di una squadra con ambizioni, e D’Angelo Russell (…) credo ci sia un motivo se i Golden State Warriors lo hanno ceduto“, parole del giornalista di ESPN Nick Friedell che mandano su tutte le furie D’Angelo Russell, neo acquisto di lusso dei Minnesota Timberwolves che riescono finalmente nel progetto di creare il tandem con Karl-Anthony Towns, dopo mesi di inseguimento.

Friedell e David Fizdale, ex allenatore dei New York Knicks e oggi opinionista per ESPN, hanno affrontato l’argomento Timberwolves a “The Jump”, talk show del network sportivo USA. Il ritratto dello stato delle cose a Minnesota fatto da Nick Friedell, beat writer per i Golden State Warriors, non è idilliaco: “Gli Warriors non hanno mai creduto che Russell potesse essere un pezzo importante del loro futuro (…) e la cultura dei Twolves in questo anno, con Gersson Rosas e coach Ryan Saunders, è stata tutta votata al non far inquietare Towns, a tenerlo buono. Towns ha ricevuto il suo contratto al massimo salariale, viene definito come l’uomo franchigia, ma finora di risultati ben pochi“.

D’Angelo Russell, amico di Karl-Anthony Towns e deciso a difendere la reputazione di entrambi, si è limitato a definire via social “un clown” Friedell.

Con la trade che ha spedito a San Francisco Andrew Wiggins, anche l’ultimo “pezzo” della gestione Layden-Thibodeau a Minnesota ha lasciato la squadra. Per Russell, i Twolves hanno concesso agli Warriors anche i diritti sulla loro prima scelta al draft NBA 2021, una mossa rischiosa per una squadra ancora tutta da costruire attorno all’asse Towns-Russell. Malik Beasley, giocatore prezioso prelevato dai Denver Nuggets all’interno della complicata trade Covington-Capela, sarà free agent in estate e “chiamerà” un rinnovo a cifre importanti.

Coach Saunders punterà su Beasley, e sui progressi di Jarrett Culver e Josh Okogie per creare un nucleo di talento attorno al duo Towns-Russell, che ancor prima di muovere i primi passi ha già generato parecchio scetticismo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi