fbpx
Home NBANBA TeamsMiami Heat Heat, Dion Waiters reintegrato ma Spoelstra cauto: “Stanotte non giocherà”

Heat, Dion Waiters reintegrato ma Spoelstra cauto: “Stanotte non giocherà”

di Federico Ferri

Dopo la sospensione che gli ha fatto saltare le prime partite della stagione, Dion Waiters sarà reintegrato dai Miami Heat, secondo Ira Winderman del The South Florida Sun Sentinel.

Stanotte i Miami Heat dovranno affrontare gli Atlanta Hawks, che vengono da una sconfitta di misura contro i Philadelphia 76ers, e Erik Spoelstra ha voluto spendere due parole sul caso Waiters: “Stanotte ci sarà ma non scenderà in campo. Si è anche detto fin troppo su questa situazione, ora cercheremo di reintegrarlo poco alla volta“.

Si crede che tutta la vicenda sia nata dopo che il 27enne si era lamentato per lo scarso minutaggio al termine della pre-season, e che si sia anche rifiutato di raggiungere un determinato peso al termine di quella settimana.

I Miami Heat sono in buone mani

Gli Heat sembrano non sentire la mancanza di Waiters però, e dopo tre partite il loro record vanta due vittorie ed una sconfitta, ma ciò che fa ben sperare ai tifosi sono soprattutto le prestazioni esaltanti di alcuni giocatori come quelle di Adebayo e Nunn.

Bam Adebayo è stato determinante nella partita contro i Milwaukee Bucks, grazie a una tripla doppia sfiorata (19 punti, 13 rimbalzi e 8 assist) e a giocate difensive decisive è riuscito a portare a casa una vittoria del tutto inaspettata. Kendrick Nunn è invece il giocatore che non ti aspetti, 22.3 punti di media e prestazioni da vero leader per il 23enne che l’anno scorso non fu scelto al draft. La dirigenza degli Heat ci ha visto davvero lungo con questo piccolo grande colpo.

Partenza più che ottima da parte della squadra di Spoelstra, ma non dimentichiamoci che la stella della franchigia non è ancora scesa in campo. Infatti Jimmy Butler farà la sua prima apparizione stasera, ci sarà grande attesa per questa partita e i riflettori sono puntati sempre di più su questi scoppiettanti Heat, possono essere loro la sorpresa dell’Est?

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi