fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMilwaukee Bucks Giannis Antetokounmpo, Twitter e social hackerati, insulti a Kobe e LeBron

Giannis Antetokounmpo, Twitter e social hackerati, insulti a Kobe e LeBron

di Michele Gibin

Disavventura per Giannis Antetokounmpo, il cui account Twitter e degli altri social network e persino alcuni accessi bancari sono stati hackerati nella giornata di giovedì.

Sull’accounti twitter della star dei Bucks era apparsa una serie di tweet aggressivi ed a sfondo razzista, rivolti contro alcuni colleghi, come LeBron James, Steph Curry, il compagno di squadra Khris Middelton, e persino Kobe Bryant. Sono servite alcune ore per riprendere il controllo della situazione, con Giannis che si è poi scusato ed ha spiegato la situazione, i tweet incriminati sono stati ovviamente rimossi. “Sono tornato, i miei account sono stati violati e sono in atto delle indagini a riguardo“, ha spiegato Antetokounmpo “Quello che è apparso qui era davvero inappropriato e sono davvero dispiaciuto e disgustato dal fatto che qualcuno possa scrivere cose del genere (…) mi scuso soprattutto con la famiglia Bryant, che in questo momento non dovrebbero subire anche questo tipo di negatività. Grazie a tutti per il supporto, restate al sicuro!“.

Prima di riprendere il controllo dei suoi account, Antetokounmpo aveva spiegato la situazione e si era dissociato dagli insulti postati sui suoi profili tramite gli account del fratello Kostas, che gioca nei Los Angeles Lakers, e della fidanzata Mariah Danae.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi