fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News A breve Joe Johnson prenderà parte ad allenamenti di prova per ben tre squadre NBA

A breve Joe Johnson prenderà parte ad allenamenti di prova per ben tre squadre NBA

di Lorenzo Brancati

Joe Johnson, da poco eletto MVP del torneo BIG 3, sembra seriamente intenzionato a tornare a calcare i parquet NBA. Dopo che nella scorsa settimana si era parlato di un serio avvicinamento dei Phildelphia 76ers, la lista di reali pretendenti per il giocatore scelto alla numero 10 nel Draft 2001 sembra essersi allungata.

Secondo quanto riportato da Dave McMenamin per ESPN, infatti, ci sarebbero ora tre nuove squadre pronte ad offrire al giocatore un allenamento di prova. Si tratta di Detroit Pistons, Milwaukee Bucks e Brooklyn Nets. I primi potrebbero servirsi della sua esperienza per rafforzare le proprie ambizioni playoffs, mentre i vice-campioni in carica della Eastern Conference ne beneficerebbero come rinforzo in uscita dalla panchina. Discorso a parte per i Brooklyn Nets, i quali, complici l’infortunio di Kevin Durant e la sospensione di Wilson Chandler, sono alla ricerca di un’ala con esperienza e punti nelle mani.

Prima di approdare nel torneo organizzato da Ice Cube, Joe Johnson era apparso in campo per l‘ultima volta nel 2018. La sua più recente esperienza nella lega risale infatti alle 23 partite giocate in quell’annata con gli Houston Rockets. Dopo averne visto lo spazio in campo ridotto a soli 6 minuti di gioco sembrava a tutti che il momento del ritiro del sette volte All-star fosse imminente. Invece, dopo aver messo in mostra ancora una volta le proprie doti naturali, sembra che “ISO Joe” avrà una nuova occasione in NBA.

L’ex membro, tra le altre, dei Phoenix Suns, ha commentato così la situazione ai microfoni di Marc Spears:

“Spero di tornare nella lega, anche se quando mi sono unito alla BIG 3 non era questo il mio obiettivo primario. Ho avuto una grande carriera, mi sono goduto questi anni. L’unica cosa che mi tiene fortemente interessato alla NBA è come è andata a finire a Houston. Semplicemente non mi va giù. Per cui, se si presenterà un’occasione che riterrò appropriata la coglierò, sì.”

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi