Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Joel Embiid non è spaventato dal 2-0 dei Celtics

Joel Embiid non è spaventato dal 2-0 dei Celtics

di Stefano Castagna

Joel Embiid in gara 1 nel post partita non si è rivelato affatto sorpreso dai tifosi di Boston e dal TD Garden, del come influiscono sulla partita con il loro continuo rumore e incitamento alla squadra, definendo Philadelphia migliore sotto questo aspetto. Dopo gara 2, invece, Joel Embiid non è per niente impressionato dal vantaggio 2-0 nella serie di Boston.

Cosa devono fare i Sixers?

Embiid e i 76ers hanno buttato un vantaggio di 22 punti in gara 2 del secondo turno, perdendo così 103-108, ma per Embiid non ci sono problemi ora che la serie si sposta a Philadelphia per gara 3 e 4:

“Sappiamo cosa dobbiamo correggere” ha detto Embiid “Dobbiamo migliorare in difesa, offensivamente dobbiamo muovere la palla e fare quello che abbiamo sempre fatto. Onestamente non sono spaventato perchè sappiamo benissimo cosa dobbiamo fare per vincere. Loro sono un grande squadra allenati da un ottimo coach. Dobbiamo semplicemente eseguire il nostro piano di gioco.”

Joel Embiid ha fatto 20 punti e preso 14 rimbalzi con 5 assist, ma ha esagerato al tiro chiudendo la partita con 8 su 22. Il suo compagno Ben Simmons invece ha chiuso con 1 solo punto, sbagliando tutti i suoi 4 tiri dal campo. Ha preso 5 rimbalzi e servito 7 assist. Ben Simmons ha fatto eco all’ottimismo di Joel Embiid e ha detto:

“Ovviamente hanno un piano di gioco ben preciso e so qual è questo piano di gioco. Ma giocheremo semplicemente la nostra partita.” 

Poi Simmons ha detto: “Avrò di sicuro altre partite negative, ma ovviamente questo è un brutto momento.”

I 76ers dovranno provare a vincere gara 3 e 4 per allungare la serie contro dei Celtics che non ci saremmo aspettati così ma stiamo sicuri che la squadra di coach Brown si farà trovare pronta.

You may also like

Lascia un commento