Home NBA, National Basketball AssociationAll Stars Game Knicks, Randle e Brunson a caccia di un posto per l’All-Star Game

Knicks, Randle e Brunson a caccia di un posto per l’All-Star Game

di Mario Alberto Vasaturo

I New York Knicks attualmente sono al 100% dentro la corsa ai playoff e con ottime probabilità di raggiungerli. Dopo un inizio di stagione non così facile e i molti dubbi sulla firma del tanto agognato Jalen Brunson, ora le cose sembrano andare nella direzione giusta.

Il merito però è sicuramente di due giocatori su tutti: Julius Randle e Jalen Brunson. Il primo sembra aver ritrovato la forma di quel giocatore in grado di essere nominato All-Star nel 2021 e di vincere il premio come giocatore più migliorato; il secondo invece sembra ormai aver carburato con la nuova maglia, rendendosi a tutti gli effetti protagonista.

Sappiamo anche che sono in corso le votazioni per l’All-Star Game e uno dei due violini dei New York Knicks, nonostante l’ottima stagione di entrambi, probabilmente non riuscirà a farne parte. Infatti, se guardiamo alla concorrenza, non sembra esserci spazio per tutti e due. Gli attuali leader nelle votazioni dei tifosi sono : Kyrie Irving dei Nets e Donovan Mitchell dei Cavaliersnella posizione di guardia e Kevin Durant dei NetsGiannis Antetokounmpo dei Bucks e Jayson Tatum dei Celtics nella posizione di ala. Tuttavia è da valutare l’attuale infortunio al ginocchio di Durant che potrebbe essere sostituito se non dovesse tornare in campo con i Nets prima dell’All-Star Game.

 Anche il centro dei Sixers Joel Embiid e la guardia dei Celtics Jaylen Brown faranno quasi sicuramente parte della squadra  Ed è difficile anche immaginare che Tyrese Haliburton, con 20 punti di media e leader della lega negli assist con 10,2 a partita, venga escluso. E ci sono anche da considerare i vari Harden, DeRozan, Butler ecc. 

I numeri dei due sono comunque indubbiamente a livello All-Star: Randle viaggia a 27.9 punti e quasi 13 rimbalzi a partita, mentre Brunson, reduce da un infortunio all’anca, che lo ha tenuto lontano dal campo per tre partite, ha registrato almeno 30 punti in quattro delle ultime sei partite ed è a 22 punti e 6.5 assist media. Purtroppo i posti a disposizione sono pochi, ma questa piccola competizione interna tra Brunson e Randle forse potrebbe soltanto giovare alla stagione dei New York Knicks. 

You may also like

Lascia un commento