fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Jeanie Buss: “Prima di riprendere Howard abbiamo consultato Kobe”

Jeanie Buss: “Prima di riprendere Howard abbiamo consultato Kobe”

di Francesco Schinea

Anche dopo il suo ritiro dal basket giocato Kobe Bryant ha continuato ad avere una certa influenza sulle scelte dei Los Angeles Lakers, contribuendo al ritorno di Dwight Howard.  È questo ciò che emerge dalle dichiarazioni dalla proprietaria dei giallo-viola Jeanie Buss nel corso del podcast Daddy Issues with Joe Buck and Oliver Hudson.

“Lo abbiamo consultato prima di riprendere Howard. Voglio dire, Kobe voleva che vincessimo. Voleva vedere vincere i Lakers. Ha assistito ad un paio di partite, ed era felice di vedere Dwight e salutarlo”

Bryant e Howard hanno giocato insieme allo Staples Center nella stagione 2012/13, rivelatasi poi fallimentare. Nel corso di quella stagione il loro rapporto non fu dei migliori, come affermato da Howard nei giorni scorsi:

Parlerò per me stesso. In quella stagione c’erano un sacco di “io” in quella squadra. Ho approcciato l’annata nella mia versione migliore anche come uomo. Ero giovane ed era veramente difficile per me e Kobe comunicare. Penso che fossimo su due livelli mentali diversi. Un sacco di persone pensavano che io e Kobe ci odiassimo e cose del genere. Ci sono state delle volte in cui non ci siamo capiti. E non ho avuto la possibilità di dirgli quanto fossi contento del periodo che avevamo passato insieme. E quanto fossi grato anche per quello di essere tornato qui a LA”.

Nonostante i loro trascorsi la relazione tra i due sembrava dunque ormai ottima, tanto che l’attuale centro dei Lakers aveva chiesto a Kobe di aiutarlo durante la gara delle schiacciate dell’ultimo All-Star Game.

Di certo Kobe Bryant sarebbe orgoglioso dei risultati raggiunti da Howard nella stagione del suo ritorno in California. L’ex giocatore dei Washington Wizards si è infatti rivelato un’arma fondamentale nei Lakers della prima parte di stagione, fino al momento della sospensione del campionato a causa dell’emergenza Coronvairus.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi