fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Lakers-Celtics, LeBron batte Tatum: “Grande partita, rivalità e rispetto”

Lakers-Celtics, LeBron batte Tatum: “Grande partita, rivalità e rispetto”

di Michele Gibin

Una delle partite più belle della regular season 2020, il classico Lakers-Celtics, si apre con il grande Bill Russell ospite allo Staples Center e con indosso una maglia bianca, gialla e viola degli arci-nemici Los Angeles Lakers, in omaggio a Kobe Byant, e si chiude col canestro della vittoria a 30 secondi dal termine di LeBron James.

In mezzo, il massimo in carriera per punti di Jayson Tatum, che senza Kemba Walker e sotto gli occhi di Kevin Garnett segna 41 punti con 12 su 20 al tiro, e nel terzo periodo tiene in partita i suoi Celtics.

Marcato con efficacia per buona parte della partita dall’ottimo Jaylen Brown, LeBron si affida al suo tiro da fuori (4 su 10 al tiro da tre punti) e a Anthony Davis, che chiude con una doppia doppia da 32 punti e 13 rimbalzi. James e Davis si guadagnano 24 tiri liberi in due, dall’altra parte, la panchina corta dei Celtics produce soli 11 punti, e Gordon Hayward sfiora la tripla doppia (10 punti, 8 rimbalzi e 9 assist) nonostante le percentuali basse al tiro.

A circa 40 secondi dal termine e sul punteggio di 110-109 Celtics, gli arbitri assegnano via instant replay una rimessa da fondo ai Lakers, che servono LeBron James in isolamento contro Brown. James gioca spalle a canestro, poi lascia partire il fadeaway del sorpasso Lakers a 36 secondi dal termine.

Ho cercato di attaccare Brown spalle a canestro per tutta la partita, attaccato la linea di fondo“, così James nel post gara “Allora ci ho provato ancora nell’ultima azione. Ho preso spazio poi ho provato con un po’ di ‘dream shake’ a creare separazione, mi sono procurato un buon tiro“. LeBron James chiude la sua partita con 29 punti, 8 rimbalzi e 9 assist, i Lakers trovano un Kyle Kuzma efficace dalla panchina (16 punti in 27 minuti) ed il miglior Rajon Rondo della stagione soprattutto nel secondo quarto, con 5 assist e 5 recuperi in 22 minuti di gioco.

Dopo il canestro di James, i Celtics non riescono a replicare ai liberi di Anthony Davis, con una palla persa pesante in concomitanza Tatum-Brown e successivo fallo tecnico assegnato a coach Brad Stevens per proteste. Sull’ultimo possesso, sul +3 Lakers, sempre Tatum non riesce a tirare in tempo utile prima della sirena finale, commettendo inoltre un fallo in attacco su Kentavious Caldwell-Pope.

Una bellissima atmosfera comunque, peccato per la sconfitta ma abbiamo lottato al massimo livello, è stato divertente essere in campo oggi“, così Jaylen Brown, autore di una prova da 20 punti con 6 rimbalzi “Non vedo l’ora che arrivino i playoffs“. Jayson Tatum vede il bicchiere mezzo pieno: “Un passo nella giusta direzione, personalmente James e Davis sono due giocatori cui ho sempre fatto riferimento, cerco di guadagnarmi il loro rispetto così“.

Anthony Davis riconosce i meriti degli avversari: “E’ stata una lotta a chi la voleva di più, loro sono una squadra tosta anche senza Kemba Walker, possono vincere contro chiunque (…) riconosciamo il valore di una rivalità come questa“.

Lunedì 24 febbraio sarà una giornata particolare per Los Angeles e per i Lakers. In città si terrà il memoriale pubblico in onore di Kobe Bryant, della figlia Gianna Maria e delle altre 7 vittime dell’incidente di Calabasas dello scorso 26 gennaio, e lo Staples Center ne sarà il centro. Anche i giocatori dei Boston Celtics resteranno a LA per assistere alle celebrazioni, prima di volare a Portland per la prossima partita.

LeBron James rende omaggio dopo la partita a Bill Russell, presente allo Staples per il match: “Rispetto è la prima cosa cui ho pensato vedendolo. Negli anni, entrambe le squadre hanno sempre lottato al massimo, a volte anche combattuto senza mezzi termini, si sono odiate sportivamente, ma quando si dà tutto in campo, il rispetto reciproco non può mai mancare“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi