fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, si avvicina il rientro di Rajon Rondo: torna in Florida

Lakers, si avvicina il rientro di Rajon Rondo: torna in Florida

di Francesco Schinea

Passi in avanti in casa Los Angeles Lakers per quanto concerne il rientro di Rajon Rondo, alle prese con la frattura del pollice della mano destra rimediata in allenamento circa tre settimane fa. La point-guard giallo-viola farà ritorno in Florida nella giornata di oggi, pur rimanendo al di fuori della bolla di Orlando.

“Tornerà in Florida e resterà per un certo periodo fuori dalla bolla, prima di reintegrarsi dentro”, ha dichiarato coach Frank Vogel a ESPN.

Questa mossa consentirà dunque a Rondo di continuare la propria riabilitazione in prossimità del Walt Disney World Resort, in modo da poter raggiungere facilmente la bolla una volta ricevuto l’OK dello staff medico.

Un infortunio del genere richiede tra le 6 e le 8 settimane di stop, un margine di tempo che dovrebbe comunque garantire all’ex Celtics di prendere parte alla cavalcata playoffs dei giallo-viola. Un suo ritorno sul parquet è presumibile per l’eventuale secondo turno, che prenderà il via il 1 settembre. L’ipotesi più pessimistica prevederebbe il suo recupero in prossimità delle finali di conference, nel caso in cui i suoi Lakers si qualificassero. Vogel si era dichiarato molto fiducioso riguardo al suo recupero: “Quella di Rondo è una grossa perdita per la nostra squadra, ma ci aspettiamo che prenda parte al nostro percorso nei playoffs. Siamo fiduciosi sul fatto che tornerà a giocare ed essere un fattore determinante”.

Rondo non è stato autore di una grande prima parte di stagione, in cui ha realizzato 7 punti e 5 assist di media in 20.5 minuti a gara. La sua esperienza potrebbe però rivelarsi di grande aiuto alla causa giallo-viola, insieme ad una ritrovata forma fisica.

In attesa del rientro di Rajon Rondo, i Lakers stanno facendo affidamento su un backcourt del tutto rinnovato a causa dell’assenza di Avery Bradley e degli arrivi di Dion Waiters e J.R. Smith. Fin qui non sono riusciti a dare un grande impatto, ma i losangelini sono comunque riusciti a centrare matematicamente il primo posto nella Western Conference guidati dalle superstar Anthony Davis e LeBron James.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi