fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets LeBron James presenta Lakers-Nets: “Sempre entusiasmante affrontare squadre del genere”

LeBron James presenta Lakers-Nets: “Sempre entusiasmante affrontare squadre del genere”

di Francesco Schinea

A detta di molti le due grandi favorite per il titolo NBA, Los Angeles Lakers e Brooklyn Nets, e che possono contare su alcuni dei migliori giocatori della lega: LeBron James ed Anthony Davis da un lato, Kevin Durant, Kyrie Irving e James Harden dall’altro.

Le due squadre si troveranno una di fronte all’altra nella notte italiana fra giovedì e venerdì. I giallo-viola dovranno però fare a meno di Davis, che resterà fuori almeno due o tre settimane a causa del riacutizzarsi del suo infortunio al tendine d’Achille della gamba destra. In dubbio invece la presenza di Durant, rimasto ai box nelle ultime due partite a causa di un problema muscolare.

Nonostante le assenze, LeBron James ha voluto comunque presentare a ESPN l’attesissima sfida contro Brooklyn: “Ci siamo dimenticati di KD, Steph (Curry, ndr) e Klay (Thompson, ndr)? Voglio dire, eccoli qua”, ha detto riferendosi all’ex trio dei Golden State Warriors. “È sempre entusiasmante per me giocare contro alcuni dei migliori giocatori e loro ne hanno tre, hanno tre dei migliori ragazzi del gioco. Vorresti decisamente essere al completo quando affronti una squadra del genere per vedere a questo punto della stagione come ti abbineresti contro alcune delle migliori squadre della lega. Ovviamente non saremo al completo giovedì, ma a parte questo amo scendere in campo con alcuni dei migliori giocatori di pallacanestro”.

Anche Anthony Davis, prima di LeBron James, aveva esaltato i nuovi Brooklyn Nets poco dopo la trade con i Rockets, ritenendoli i grandi avversari dei Lakers: “Sono assolutamente una minaccia. Si tratta di una buona squadra che può segnare a volontà. Penso che da quando è arrivato Harden siano i favoriti per vincere ad Est. Sarà una battaglia”.

“Sappiamo chi sono, che sono allenati bene e conosciamo quello che hanno fatto nell’ultimo anno. E’ un test importante per noi. Cerco di caricare i ragazzi per essere pronti e cercare di migliorare ancora”, ha dichiarato invece il coach dei Nets Steve Nash.

Entrambe le squadre hanno vinto le rispettive sfide disputate nella notte. Brooklyn, priva di Irving e Durant, ha battuto i Phoenix Suns grazie ai 38 punti, 11 assist e 7 rimbalzi di Harden. I Lakers hanno invece sconfitto i Minnesota Timberwolves con un LeBron James da 30 punti, 13 rimbalzi e 7 assist.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi