fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Mavs, Luka Doncic: “Sono pronto, all’All-Star Game ci sarò”

Mavs, Luka Doncic: “Sono pronto, all’All-Star Game ci sarò”

di Bucci Lorenzo

Sempre più vicino il rientro di Luka Doncic. Lo sloveno, dopo aver saltato 7 partite a causa di una distorsione alla caviglia, dovrebbe tornare in campo mercoledì. L’avversario, prima dell’inizio dell’All-Star Weekend, saranno i Sacramento Kings di De’Aaron Fox e compagni. “Sono pronto”, queste le parole di Doncic dopo l’allenamento di martedì per ESPN. “Sono entusiasta di tornare in campo, voglio giocare”.

Intanto Rick Carlisle, head coach dei Dallas Mavericks, ha dichiarato che la situazione riguardante Luka è in continuo aggiornamento. Il 20enne, durante l’allenamento di lunedì, è tornato ad allenarsi per la prima volta nel cinque contro cinque dal 30 gennaio, data del suo infortunio. Il suo rientro, all’inizio, era stato stimato proprio per la partita di mercoledì quindi, il suo recupero sembra essere stato completato. Ma, ovviamente, sarà l’allenatore a prendere la decisione finale su chi scenderà in campo. Soprattutto visto che si tratta del giocatore cardine della squadra, il punto di riferimento dei Mavs. E i numeri lo dimostrano: 28.8 punti, 9.5 rimbalzi e 8.7 assist. Numeri importanti, da giocatore di alto livello nonostante sia appena la sua seconda stagione in NBA.

Ma non è la prima volta che l’originario di Lubiana si infortuna in questa stagione: lo scorso 14 dicembre, infatti, ha rimediato un infortunio simile. “Lo scorso è stato simile, non molto diverso da questo”, così ha detto Luka Doncic dopo l’ultimo infortunio. Con lui in campo Dallas ha un record di 27 vittorie e 16 sconfitte, con un record totale di 32 vittorie e 22 sconfitte. Dunque, senza lo sloveno, il record è di 5-6: altro numero che conferma ancor di più la centralità di Doncic all’interno della franchigia texana.

Il giocatore inoltre ha dichiarato che tornerà disponibile per l’All-Star Game e per il Rising Star Challenge a Chicago. Era stato LeBron James ha sceglierlo la scorsa settimana per la sua squadra all’All-Star Game. Sarà molto bello vedere i due nella stessa squadra, insieme a James Harden e Kawhi Leonard.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi