fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Doncic stende i Suns, novembre con una tripla doppia di media come Westbrook e Robertson

Doncic stende i Suns, novembre con una tripla doppia di media come Westbrook e Robertson

di Michele Gibin

Luka Doncic sfiora la sesta tripla doppia stagionale, ma con i 42 punti (career high), 11 assist e 9 rimbalzi con cui il talento sloveno affonda i Phoenix Suns, riesce nell’impresa di chiudere il mese di novembre con una tripla doppia di media, qualcosa riuscito nella storia NBA ai soli Oscar Robertson e Russell Westbrook.

120-113 il risultato finale alla Talking Stick Resort Arena di Phoenix, i Suns cedono in casa e cadono sotto il 50% di vittorie anche tra le mura amiche (5-7 il record). Devin Booker perde la sfida col giovane pariruolo sloveno e chiude con 18 punti e 8 assist, ma 6 su 16 al tiro, Kelly Oubre Jr è il migliore in casa Suns, con 22 punti e 10 rimbalzi in ben 41 minuti. Phoenix si consola dalla sconfitta col rientro di Aron Baynes, che aveva saltato le ultime cinque gare a causa di un problema muscolare, per il lungo australiano una gara da 17 punti e 7 rimbalzi in 25 minuti.

Doncic chiude con 12 su 24 al tiro (3 su 11 al tiro pesante) e ben 18 tiri liberi guadagnati, i Mavericks prendono possesso della partita nel quarto periodo con un parziale di 8-0, che li manda in vantaggio. Tim Hardaway Jr chiude con 26 punti e 6 triple a bersaglio, male invece Kristaps Porzingis, che sbaglia tutte le 8 conclusioni tentate (2 punti e 13 rimbalzi).

I Mavericks reagiscono alla brutta sconfitta casalinga contro i Los Angeles Clippers con una vittoria d’autorità in trasferta, contro un avversario in difficoltà dopo un grande inizio (i Suns hanno perso sei delle ultime sette partite), Luka Doncic dimentica la serata difficile contro la difesa fisica dei Clippers: “Era solo una partita, e l’abbiamo persa. Non dovremmo preoccuparcene troppo. Si gira pagina e si gioca come se nulla fosse accaduto. Per quanto mi riguarda, io mi godo ogni partita, sono fatto così“.

Così coach Rick Carlisle: “Il pregio dei grandi giocatori è che hanno una memoria corta per le partite brutte. Sanno sempre guadare avanti, e pensare alla prossima sfida che li attende. Ed oggi Luka è stato spettacolare dall’inizio alla fine“.

A novembre, Doncic ha viaggiato a 32.4 punti, 10.3 rimbalzi e 10.4 assist a partita, in 14 gare disputate, ed il record attuale di 12-6 è il migliore per i Dallas Mavs dalla stagione 2010\11, anno dell’unico titolo NBA della squadra. I Mavs di Luka Doncic si preparano ora ad un’altra grande sfida ai vertici della Western Conference, contro i Los Angeles Lakers di LeBron James e Anthony Davis allo Staple Center, domenica.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi