fbpx
Home NBANBA TeamsBoston Celtics Coach Brad Stevens sul match contro i Nets: “Abbiamo pagata cara la brutta partenza”

Coach Brad Stevens sul match contro i Nets: “Abbiamo pagata cara la brutta partenza”

di Giovanni Oriolo

 Dopo il riposo per il Thanksgiving, la NBA torna questa notte con tante partite e con un “anticipo pomeridiano”. Alle 18 di questo pomeriggio, si sono sfidati i Nets (ancora privi del grande ex Kyrie Irving) e i Celtics (con la voglia di confermare la vittoria di mercoledì scorso contro la squadra di Brooklyn). Però questa volta, a portare a casa la partita è stata la squadra di coach Atkinson, soprattutto grazie a un super Spencer Dinwiddie da 32 punti e 11 assist. Il match è sempre stato molto equilibrato, con nessuna delle due squadre che è riuscita a dare uno strappo alla partita. I Nets, però, sono stati sempre avanti nel punteggio e, alla fine, hanno vinto per 112-107.

Irving il grande assente del match, ma il suo ex coach ha solo belle parole per lui

Nelle ore che hanno preceduto la partita in molti hanno parlato dell’assenza di Irving per la sfida in casa del suo vecchio team. Tanti sono stati i fan dei Celtics che hanno provocato Irving sui social, dopo aver saputo del forfait della loro ex stella. Il giocatore dei Nets ha risposto con un lungo post su Instagram dicendo che lo sport è intrattenimento e che questi tifosi erano solo degli “ignoranti”. In difesa del loro giocatore, durante il match, sono intervenuti anche i sostenitori della franchigia di Brooklyn che, durante i tiri liberi di Kemba Walker, hanno cantato “Kyrie è meglio! Kyrie è meglio!”.

Parole più dolci, e forse con un po’ di rimpianto, Irving le ha ricevute dal suo ex coach, Brad Stevens:

Mi piace Kyrie e l’ho apprezzato molto quando giocava per noi. Io desideravo solo che facesse ciò che era meglio per lui e penso che tornare a casa sia quello che più volesse. Non a caso, appena è diventato free agent, ne ha approfittato. Quest’estate gli è stata offerta questa opzione e non possiamo fare altro che rispettarla ed essere felici per lui

Irving, con la partita di oggi pomeriggio, ha saltato otto partite consecutive, a causa di un infortunio alla spalla destra.

Stevens deluso per il cattivo inizio di match contro i Nets

L’allenatore dei Boston Celtics aveva parlato dell’importanza di un buon inizio nel pre-gara, ma i Celtics non sono riusciti a soddisfare il suo coach andando sotto di 14 già a metà del primo quarto.

Abbiamo subito la cattiva partenza. Loro si sono rivelati più pronti di noi e ci hanno sferrato un colpo da cui non ci siamo mai completamente ripresi

I Celtics hanno provato a reagire nel secondo quarto chiudendo il primo tempo a -3, ma non sono mai riusciti nell’aggancio. Male l’inizio dei titolari della franchigia di Boston, anche se poi sono saliti di livello nel corso della partita. Specialmente Tatum che ha chiuso il match con 26 punti e 9 rimbalzi, mentre Kemba Walker ha finito la partita con 17 punti e 6 assist. Coach Stevens, invece, ha voluto esaltare la prestazione della second unit, e specialmente di Robert Williams, che hanno data la carica necessaria per iniziare il tentativo di rimonta (purtroppo per loro mancata).

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi