Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Mavs, Cuban sta coi suoi giocatori: “Se vorranno inginocchiarsi, farò lo stesso”

Mavs, Cuban sta coi suoi giocatori: “Se vorranno inginocchiarsi, farò lo stesso”

di Federico Ferri
cuban nba natale

Le regole della NBA impongono ai giocatori di alzarsi durante l’inno nazionale ma, vista la situazione attuale degli Stati Uniti, il proprietario dei Dallas Mavericks, Mark Cuban, ha dichiarato di voler unirsi ai propri giocatori nel caso decidessero di inginocchiarsi.

Se i giocatori si inginocchieranno in modo rispettoso, sarò fiero di loro e, nel caso, spero di poterlo fare anche io“, questo è ciò che ha detto Cuban in un’intervista al programma Outside the Lines di ESPN. Mark Cuban spera appunto che la NBA possa permettere ai giocatori di fare ciò che credono sia meglio per loro.

Che sia il tenere le braccia in aria, oppure inginocchiarsi, qualsiasi cosa sia, non credo che ci sia qualcosa di irrispettoso in queste gesto. Credo che sia importante che i giocatori esprimano ciò che è presente nel loro cuore.” ha detto il plenipotenizario dei Mavs.

Mi unirò sicuramente ai miei giocatori, qualsiasi cosa decidano di voler fare. Quando gli atleti della NBA fanno ciò che gli dice il cuore e quando fanno ciò per cui si sentono rappresentati, aiutano a questo paese a muoversi in avanti. Credo che sia una bellissima cosa e sarei orgoglioso di loro.” queste sono le parole finali di Cuban.

Mark Cuban si è quindi posto fin da subito a favore di ciò che desidereranno fare i giocatori.

You may also like

Lascia un commento