fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Undicesimo KO di fila per i Twolves, Saunders: “E’ un momento difficile per noi”

Undicesimo KO di fila per i Twolves, Saunders: “E’ un momento difficile per noi”

di Michele Gibin

Perdere contro questa versione dei Golden State Warriors rappresenta per le squadre NBA “the rock bottom”, il fondo, ed i Minnesota Timberwolves giunti alla undicesima sconfitta consecutiva non fanno eccezione.

Trascinati da D’Angelo Russell e Alec Burks, gli Warriors si impongono per 113-104 al Chase Center, sono 30 con 4 assist i punti di Russell, oggetto del desiderio estivo proprio dei Twolves privi di una point guard di livello. 25 punti con 8 assist per Burks.

Ancora senza Karl-Anthony Towns, assente per un problema al ginocchio sinistro, i Minnesota Timberwolves sono solo Andrew Wiggins, che prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma trova una serata difficile al tiro (22 punti con 10 su 27, e soli 2 tiri liberi tentati). Dalla panchina, il rookie Jordan McLaughlin prova a dare il suo contributo e chiude con 19 punti in 22 minuti.

Accumunate da una partenza sprint, Twolves e Phoenix Suns si trovano oggi di nuovo a guardare il fondo della classifica della Western Conference, con la squadra di coach Ryan Saunders alle prese con l’ennesimo momento difficile della sua storia recente: “Inutile nascondersi, siamo in crisi, ma quello che dobbiamo far capire a tutto l’ambiente è che noi rimaniamo comunque positivi. In questa lega, per arrivare in alto bisogna passare attraverso momenti come questi, imparare a conoscersi. Si, è un periodo duro, il nostro“.

Per gli Warriors un sentimento opposto, con le prime due vittorie consecutive di una stagione disgraziata, arrivate quasi a celebrare il ritorno in gruppo di Steph Curry: “Non sono mai stato così contento di aver vinto due partite di fila!“, così Draymond Green (9 punti, 14 rimbalzi e 5 assist per lui).

Per Andrew Wiggins, i Golden State Warriors sono scesi in campo con più determinazione, ma il canadese non perde la fiducia per il futuro: “Dobbiamo solo vincere, spezzare la serie negativa. Ci serve la partita perfetta, oggi loro sono stati più duri di noi, abbiamo sbagliato tanti tiri. Ci hanno messo sotto“.

I Minnesota Timberwolves (10-19) sperano di poter recuperare Towns già per la prossima partita, in programma giovedì 26 dicembre a Sacramento contro i Kings.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi