Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Mitchell non gioca, i Celtics battono i Cavs in gara 4 e fanno 3-1

Mitchell non gioca, i Celtics battono i Cavs in gara 4 e fanno 3-1

di Michele Gibin

Donovan Mitchell non gioca per un infortunio muscolare al polpaccio, e gara 4 della serie contro i Boston Celtics diventa proibitiva per i Cleveland Cavs che perdono in casa per 109-102 e ora sono sotto per 3-1.

I Celtics potranno ora tornare al TD Garden per chiudere la serie in gara 5, a Cleveland Jayson Tatum chiude con 33 punti e 11 rimbalzi, Jaylen Brown segna 27 punti e ai Cavs non bastano 30 punti di un Darius Garland finalmente incisivo in attacco ma che sarebbe servito anche prima a questo livello, nella serie.

I Cavaliers giocano una partita generosa senza il loro miglior giocatore e leader, messo fuori causa a poche ore dalla palla a due dai postumi di un infortunio rimediato già in gara 3. Il polpaccio è area delicata, meglio non rischiare guai peggiori anche se sono i playoffs. Cleveland impegna i Celtics fino all’ultimo minuto, rientra due volte da uno svantaggio in doppia cifra nel quarto periodo quando l’attacco di Boston, come troppo spesso accade, si ferma in attesa che Tatum e Brown facciano qualcosa.

I due Jays però sono troppo per questi Cavs. Si guadagnano 18 tiri liberi in due e sono aggressivi anche a costo di qualche palla persa di troppo soprattutto nel primo tempo (9 in totale, 14 quelle di squadra), Tatum non tira bene da tre (2 su 8) ma sa dosare l’equilibrio nelle scelte in attacco. Jrue Holiday segna 16 punti e dalla panchina Payton Pritchard ne aggiunge 11 con 3 triple a bersaglio.

Cleveland resta lì con Garland e Caris LeVert (19 punti), Evan Mobley chiude con 19 punti e 9 rimbalzi e meriterebbe più attenzione e tocchi spalle a canestro, ma i suoi compagni non lo cercano abbastanza. Max Strus segna 5 triple nel primo tempo ma poi si spegne e forza troppe conclusioni, finirà anzitempo la sua partita con 6 falli. Senza Mitchell, la cui assenza si aggiunge quella ormai di lunga data di Jarrett Allen, i Cavs non vanno mai in lunetta e così diventa davvero complicato scalare la montagna Celtics: appena 5 su 7 ai tiri liberi, Boston ne tenta invece 24.

I Cavaliers andranno ora a Boston per gara 5, senza sapere se potranno contare su Donovan Mitchell le cui condizioni verranno valutate “giorno per giorno“. Sempre più difficile rivedere in campo Jarrett Allen, che non gioca da gara 4 della serie contro gli Orlando Magic.

You may also like

Lascia un commento