fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Neil Olshey promuove il mercato dei Trail Blazers: “Siamo più forti ovunque”

Neil Olshey promuove il mercato dei Trail Blazers: “Siamo più forti ovunque”

di Michele Gibin

I Portland Trail Blazers hanno conteso a Lakers e Hawks (soprattutto se l’affare Bogdan Bogdanovic dovesse ben concludersi) il titolo di regine del mercato NBA 2020.

La filosofia del presidente della squadra Neil Olshey per rinforzare il roster è stata quella di muoversi in fretta e verso quei giocatori ritenuti giusti, i Trail Blazers hanno inaugurato il mercato degli scambi tra i primi. prelevando da Houston l’ala Robert Covington e poi piazzando almeno altri 3 colpi importanti.

Tra questi, il ritorno dopo un anno di Enes Kanter, il rinnovo di Rodney Hood che dopo le difficoltà a Cleveland era rinato a Portand prima del grave infortunio di un anno fa, e le firme via free agency di Derrick Jones Jr da Miami e di Harry Giles, il cui talento è stato offuscato nei due anni a Sacramento dai problemi fisici.

Trail Blazers, Olshey su Carmelo Anthony: “Presenza importante per noi”

Il rinnovo infine per un anno di Carmelo Anthony è stato, per usare le parole di Olshey, “un riconoscimento a quanto abbiamo fatto bene in questa offseason“. Secondo l’executive, Melo aveva ricevuto tante offerte da altre squadre, ma ha preferito restare a Portland dove la sua carriera si è rilanciata. “Siamo diventati come i custodi della sua legacy, Melo è un futuro Hall of Famer e più resterà a Portland più sarà identificato anche come un Blazers (…) Anthony ha un peso che senti quando sei in una stanza con lui, toglie pressione a giocatori come CJ (McCollum, ndr) e Dame (Lillard, ndr), ragazzi che sono cresciuti col suo poster in camera e coi videogiochi…

Neil Olshey ha voluto per i Trail Blazers un “mercato rapido. Volevamo diventare più atletici e migliori difensivamente, più versatili sul perimetro e più aggressivi in difesa. Per questo, prendere un giocatore come Jones Jr è un grande risultato per noi“.

Blazers, Covington si presenta: “Porto qui la mia tenacia difensiva”

E se si parla di difesa, l’acquisto migliore per questi Portland Trail Blazers potrebbe essere stato Robert Covington, che si presenta ufficialmente “Quello che porto qui è la mia tenacia difensiva, per 5 anni il mio lavoro è stato difendere e continuerà ad esserlo, e io prendo la sfida molto seriamente. Non sono quello giocatore che segna 30-40 punti ma quello che ti impedisce di farlo (…) e sono un giocatore che può inserirsi in ogni contesto“. Cosa che “RoCo” ha dimostrato giocando da 4 o 5 negli Houston Rockets privi di centro di ruolo per la seconda metà della stagione 2019\20.

Un roster rinnovato e lungo per i Blazers dovrebbe servire anche a mettere la squadra al riparo dalla piaga infortuni, che lo scorso anni non ha risparmiato quasi nessuno. Zach Collins non potrà essere disponibile “prima di metà gennaio”, conferma Olshey, mentre Rodney Hood ha recuperato pienamente dall’infortunio al tendine d’Achille dello scorso dicembre ed è atteso in campo per la opening night.

Portland ha un altro posto a roster, che non verrà però occupato per non incappare nella luxury tax, che i Blazers eviteranno per “soli” 600mila dollari. Il ruolo di point guard di riserva alle spalle di Damian Lillard verrà occupato di nuovo da Anfernee Simons.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi