Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDenver Nuggets Nuggets, Jamal Murray si ferma per infortunio: “Ci vorrà un po'”

Nuggets, Jamal Murray si ferma per infortunio: “Ci vorrà un po'”

di Michele Gibin
jamal murray infortunio rientro

I Denver Nuggets viaggiano a gonfie vele in questo inizio di stagione, ma dovranno fare a meno di Jamal Murray almeno per tutto il mese di novembre.

Murray si è procurato un infortunio muscolare all’adduttore della gamba destra contro i Chicago Bulls sabato e non è sceso in campo contro i New Orleans Pelicans alla Ball Arena, dove Denver ha vinto agilmente per 134-116. Al posto di Jamal Murray in quintetto base, coach Michael Malone ha schierato Reggie Jackson.

Lo stesso Malone, prima della partita, ha spiegato che l’infortunio di Jamal Murray è da considerarsi abbastanza serio, “non una cosa da una partita o due, ci vorrà un po’ più di tempo di quello che speravamo. Dobbiamo tenere a mente il quadro generale e pensare a rimetterlo in campo solo quando sarà di nuovo in salute perché con questo tipo di infortuni non si sa mai, restano lì e poi ritornano fuori e peggiorano“.

Murray si è fatto male nel secondo quarto contro i Bulls e non ha finito la partita, che era la seconda di un back to back. Senza la loro point guard titolare, i Nuggets hanno battuto i Pelicans con l’ennesima tripla doppia di Nikola Jokic da 35 punti, 14 rimbalzi e 12 assist in 36 minuti con 15 su 24 al tiro. A NOLA non sono bastati ben 31 punti del rookie Jordan Hawkins partito in quintetto al posto di CJ McCollum, infortunato, per Zion Williamson 20 punti, 10 rimbalzi e 9 assist. Denver ha segnato 75 punti nel secondo tempo e 40 nel solo terzo periodo, i Pelicans erano stati in vantaggio anche di 14 punti nel secondo quarto prima di crollare in difesa. Per i Nuggets si tratta della settima vittoria in stagione a fronte di una sola sconfitta, senza Murray in quintetto partirà il veterano Reggie Jackson, con il rookie Julian Strawther e con Collin Gillespie e Peyton Watson in uscita dalla panchina.

Senza Murray infortunato, i Nuggets hanno battuto anche i Golden State Warriors alla Ball Arena per 108-105 con 35 punti di Nikola Jokic e 20 punti del sostituto Reggie Jackson, Denver (8-1) è prima nella Western Conference.

You may also like

Lascia un commento