fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers Paul George su Carmelo Anthony: “Basta criticarlo, lasciatelo giocare”

Paul George su Carmelo Anthony: “Basta criticarlo, lasciatelo giocare”

di Francesco Schinea

La sfida disputata nella notte fra Los Angeles Clippers e Portland Trail Blazers, vinta dai losangelini per 117-97, ha visto protagonisti anche Paul George e Carmelo Anthony.

Al termine del match George ha dedicato parole di stima all’ex compagno di squadra, ai tempi degli Oklahoma City Thunder, criticando aspramente i media e tutti coloro i quali si sono scagliati contro il giocatore dei Blazers.

“É stato un fratello maggiore, un mentore. Non sono felice di come come tutti abbiano la sua prima gara con Portland. Ora che sta giocando bene vogliono invece stare dalla sua parte. Lasciatelo giocare. Non ha giocato per più di un anno, avrà quindi alti e bassi, ma dite quello che volete solo quando avrà finito”.

Il ritorno in NBA di Anthony, dopo un anno lontano dal parquet, ha diviso l’opinione pubblica, fra chi riteneva che Melo non potesse essere più utile ad una franchigia e chi era ancora convinto delle sue potenzialità.

Anthony è riuscito a stupire nelle prime partite disputate con la maglia di Portland, ottenendo il riconoscimento di “Player of the week” della scorsa settimana di regular season. Ha realizzato, in 7 partite fin qui disputate, 16.4 punti e 6.0 rimbalzi di media.

Nella sua intervista post-partita Paul George, dopo aver realizzato 25 punti nella vittoria dei suoi Clippers, ha sottolineato il suo rapporto con Carmelo Anthony:

“Melo è stato fondamentale durante la mia esperienza ad Oklahoma. Quando le cose andavano male, faceva un lavoro incredibile insieme a Westrbook per affrontarle in modo positivo”.

Il n°13 ha fatto riferimento anche alle sfide del passato fra Los Angeles Lakers e Denver Nuggets, quando Anthony faceva parte della franchigia del Colorado.

“Sono cresciuto nell’era in cui Lakers e Nuggets si affrontavano, con Kobe Bryant che era il mio giocatore preferito e Melo che si impegnava al meglio delle sue possibilità”, ha detto George. “Questo scontro mi ha reso il più grande fan di Melo”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi