Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLA Clippers Paul George spinge Westbrook ai Clippers “Lo voglio con me”

Paul George spinge Westbrook ai Clippers “Lo voglio con me”

di Ercole Guidone
russell westbrook paul george

Paul George spinge i Los Angeles Clippers ad acquistare Russell Westbrook. Dopo le cessioni di Reggie Jackson e John Wall, i Clippers si trovano senza una vera point guard, e il numero dell’ormai ex gialloviola farebbe molto piacere a Paul George.

I due hanno giocato già per due stagioni agli Oklahoma City Thunder. Proprio in una di quelle due stagioni, Paul George ha avuto il suo massimo rendimento, andando anche vicino a vincere il premio di MVP, con 28 punti, 8.2 rimbalzi e 4.1 assist nella stagione 2018/19.

“C’√® un grande giocatore l√¨ fuori che tutti sappiamo, ed √® Russell Westbrook”, dice Paul George. “Se dovesse andare bene con la squadra √® una mossa che avrebbe senso. Ci manca un playmaker. Comunque, anche cos√¨ abbiamo grandi potenzialit√† all’interno del nostro spogliatoio. Ma l’aggiunta di Westbrook andrebbe sicuramente a migliorare le cose. Quindi, speriamo. Sono di parte quando di parla di Westbrook. Penso davvero che possa migliorare la squadra. √ą un talento incredibile.”

Parole sicuramente molto significative quelle di Paul George, sia nei confronti del giocatore che in quelle della societ√†. Alla domanda, poi, se Kawhi Leonard sia d’accordo con questa sua presa di posizione, risponde cos√¨: “Gli piace. Ma devi parlare con lui per avere una risposta migliore.”

I Los Angeles Clippers, in questa sessione di mercato, hanno scambiato Jackson, Wall e Kennard, in cambio di Bones Hyland, Eric Gordon e Mason Plumlee. Il presidente delle operazioni dei Clippers, Lawrence Frank ha rivelato che in questi giorni hanno avuti diversi contatti con alcuni giocatori, senza per√≤ avere quello definitivo: “Bisogna giocare con i nostri migliori giocatori. Abbiamo bisogno di un giocatore che venga qui senza essere troppo innamorato della palla. Sappiamo bene che la palla per il 60% dei casi viene gestita da Paul George e Kawhi Leonard. √ą quindi un equilibrio molto delicato. Dunque, indipendente dal playmaker, credo che devono essere in grado di tirare e segnare. Ai playoffs la storia cambia.”

Anche l’allenatore Tyronn Lue si espresso in merito, dicendo che avrebbe preferito avere una point guard di lusso all’interno della rotazione. Tuttavia, la cosa fondamentale √® quella di riuscire a tirare il meglio da ognuno dei giocatori e sapersi adattare ad ogni condizione, cos√¨ da riuscire ad ottenere il massimo.

Oltre a Paul George, anche un altro giocatore dei Clippers ha espresso volont√† di vedere Russell Westbrook a Los Angeles. √ą Marcus Morris. Il giocatore, infatti, si √® espresso cos√¨: “Non ha avuto l’opportunit√† di giocare in una squadra in cui poteva essere se stesso. Lo accettiamo a braccia aperte. Lascia che sia se stesso. Abbiamo bisogno di personalit√†. Abbiamo bisogno di un veterano. Ha giocato diverse partite ai playoffs. Voglio che venga.”

You may also like

Lascia un commento