Philadelphia 76ers in rotta con Fultz? L'agente: "C'era problema fisico"
126315
post-template-default,single,single-post,postid-126315,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

76ers “adirati” con l’agente di Markelle Fultz: “Notizia diffusa prima di informare la squadra”

Magic vs 76ers Markelle Fultz

76ers “adirati” con l’agente di Markelle Fultz: “Notizia diffusa prima di informare la squadra”

Philadelphia 76ers “adirati” nei confronti dell’agente di Markelle Fultz, il legale Raymond Brothers, per le tempistiche dell’annuncio della diagnosi di T.O.S. del giocatore.

Il giro di visite specialistiche cui Fultz si è sottoposto in settimana a New York ha diagnosticato per l’ex Washington Huskies una “sindrome dello stretto toracico superiore”.

I Philadelphia 76ers non avrebbero gradito il fatto che Brothers abbia reso nota la notizia prima che la squadra stessa fosse informata.

Le prime dichiarazioni ufficiali del front office dei Sixers sono arrivate diversi minuti dopo la consueta e tempestiva carrellata di tweet di Adrian Wojnarowski di ESPN.

Brothers avrebbe comunicato l’esito delle visite direttamente a ESPN, senza informare per prima cosa i datori di lavoro del suo assistito. Markelle Fultz risulta al momento fuori “a tempo indeterminato”, ed i tempi di recupero stimati per il pieno ritorno all’attività agonistica per tale tipo di affezione sono stimati in 4-6 settimane.

Nel comunicare la notizia della diagnosi, Brothers ha difeso Fultz:

La gente ha sempre parlato di un problema psicologico per Markelle, ma non è mai stato così. Non è possibile essere un giorno la prima scelta assoluta al draft NBA, ed il giorno dopo non essere più in grado di tirare a canestro. C’era chiaramente un problema fisico, ed ora sappiamo quale fosse il problema

I rapporti tra l’agente di Markelle Fultz ed i vertici dei Philadelphia 76ers sono stati turbolenti nelle ultime settimane. Dopo lo stop precauzionale imposto al giocatore a seguito dei continui problemi a spalla e polso destro, fu diffusa a mezzo stampa la notizia di un Fultz “scontento” e “desideroso di cambiare aria”. Notizia successivamente smentita da Brothers.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment