Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks “Siamo una squadra speciale” Doncic e i Mavs sbancano OKC in gara 5

“Siamo una squadra speciale” Doncic e i Mavs sbancano OKC in gara 5

di Michele Gibin

Per andare al Paycom Center, in trasferta in gara 5 con la serie sul 2-2 e dominare occorreva una squadra matura, anzi “speciale” come l’ha definita Luka Doncic dopo la vittoria per 104-92 dei suoi Dallas Mavs sugli Oklahoma City Thunder.

Dallas si è presa il 3-2 nella serie e la possibilità di chiuderla già in gara 6 in Texas, dopo una partita condotta dall’inizio alla fine e in cui ha mandato 5 uomini in doppia cifra. Doncic ha chiuso con una tripla doppia da 31 punti con 10 rimbalzi e 11 assist e finalmente buone percentuali da tre punti (5 su 11). Kyrie Irving come in gara 4 ha vestito i panni dei “distributore” con 12 punti e 5 su 11 dal campo, in gara 5 l’asso per coach Kidd è stato Derrick Jones Jr che ha segnato 19 punti in 28 minuti con 7 su 9 al tiro.

E’ stata la costanza dei Mavs lungo i 48 minuti a fare la differenza. OKC non ha pecccato in particolari aspetti della partita ma si è fermata a 10 tentativi dalla lunetta e ha forse indugiato in troppi tiri da tre punti, 40 (10 i canestri). Ma con l’area dei tre secondi presidiata da Daniel Gafford e Dereck Lively II, solo Shai Gilgeous-Alexander si è permesso con costanza di attaccare. SGA ha segnato 30 punti con 6 rimbalzi e 8 assist, per Chet Holmgren 13 punti e 4 rimbalzi e per Jalen Williams 12 punti. Le cattive percentuali hanno impedito a OKC di aprire la scatola difensiva di Dallas che ha invitato Lu Dort, Josh Giddey, Isaiah Joe e Cason Wallace a tirare.

In attacco i Mavs hanno invece preso come nelle partite precedenti ciò che la difesa dei Thunder ha concesso, giocando sulle proprie percentuali. Mossa che ha pagato con 14 triple di squadra e con PJ Washington, Irving e Jones Jr a colpire. Doncic, apparso meno sofferente fisicamente, è stato letale con i suoi canestri per tenere sempre OKC a due-tre possessi di distanza, come minimo.

Siamo un gruppo speciale, siamo assieme da quanto, 5 mesi e mi sto divertendo un sacco con loro” ha detto Luka “Oggi mi sono concentrato solo sul basket, niente arbitri, niente lamentele, solo per fare ciò che amo fare di più, giocare. Con gli arbitri oggi ho parlato con calma, per tutta la gara. Col sorriso, direi“. Più facile da fare quando sei avanti nel punteggio e tutto gira per il verso giusto, ma un Doncic che non perde tempo e concentrazione a protestare deve fare ancora più paura a tutti.

I Dallas Mavs hanno condotto nel punteggio per 44 minuti su 48 e hanno toccato il massimo vantaggio sull’89-71 nel quarto periodo. PJ Washington e Dereck Lively II hanno chiuso entrambi con una doppia doppia e Dallas ha tirato con il 52% dal campo. Per essere una ara 5 in trasferta, una prova ai limiti della perfezione. “(In gara 4, ndr) li avevamo fatti rimontare, concesso troppo. E l’avevamo buttata via. Era stata colpa nostra. Ora ne dobbiamo vincere ancora una su due, siamo avanti ma dobbiamo chiudere in casa nostra, questa è la nostra mentalità“.

You may also like

Lascia un commento