fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsGolden State Warriors Warriors, nella sconfitta coi Celtics arriva l’infortunio per D’Angelo Russell

Warriors, nella sconfitta coi Celtics arriva l’infortunio per D’Angelo Russell

di Francesco Catalano

La dea bendata sembra abbia deciso di accanirsi ulteriormente sugli sfortunati Golden State Warriors: infortunio anche per D’Angelo Russell. Nella sconfitta si questa notte per 105 a 100 contro i Boston Celtics arriva la brutta tegola. A 7 minuti circa dal termine del terzo quarto, l’ex Nets ha sentito un dolore alla mano e si è così accomodato in panchina. Poco dopo, tuttavia, è dovuto andare negli spogliatoi per valutare meglio l’entità del dolore e dell’infortunio. Dapprima è sembrato aver subito una slogatura al pollice della mano destra, ma i raggi X al momento hanno dato esito negativo.

Il giocatore si sottoporrà a nuovi esami per controllare se non sia nulla di grave o se deve affrontare uno stop più lungo. E’ l’ennesimo infortunio che sta martoriando il roster e la stagione dei Dubs: tutti i pezzi pregiati (che non erano tanti) sono praticamente indisponibili. Klay Thompson salterà probabilmente l’intera stagione a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio avvenuta nelle scorse NBA Finals. Steph Curry invece, verrà rivalutato in primavera a causa della frattura della mano sinistra. A questi si aggiungono anche gli infortuni di Kevon Looney, Damion Lee e Jacob Evans. Così Draymond Green ha commentato la difficile situazione.

View this post on Instagram

ice ice baby ❄️

A post shared by Golden State Warriors (@warriors) on

“Che schifo. Fa schifo continuare a vedere ragazzi sprofondare, ma al momento abbiamo questo problema. Perciò dobbiamo continuare a lottare, fare il massimo che possiamo per rimanere in salute. Ma delle volte, accade e basta”.

Al momento quindi gli Warriors perdono anche il loro migliore scorer. Infatti D’Angelo, da quando era rientrato in squadra, si era preso letteralmente sulle spalle il team sfornando ottime prestazioni. Ad essere sinceri, con tutte le difficoltà di roster dovute agli infortuni, il gruppo di coach Steve Kerr ha anche iniziato a far vedere qualche miglioramento, dimostrando di potersela almeno giocare e di non essere una squadra materasso. Questa notte per esempio sono riusciti a mettere in difficoltà i Celtics, reduci da 9 vittorie consecutive. Il cammino di crescita è lungo e tortuoso, e i continui infortuni non aiutano.

Per non farsi mancare niente, nel terzo quarto della partita disputatasi in nottata, durante il terzo quarto era uscito dal campo per un problema alla mano destra anche il rookie Eric Paschall, il migliore tra i nuovi giovani ragazzi. “Non è rotta o altro. Penso fosse solo una botta. Ho messo il ghiaccio e sembrava tutto ok”. Infatti, al termine del quarto quarto il giocatore è poi rientrato in campo.

I Dubs attualmente detengono il peggior record della lega: 2 vittorie e 11 sconfitte. Steve Kerr cerca però di non demoralizzare la squadra e di guardare avanti. “Abbiamo solo bisogno di vincere una partita o due ecco. Per sentirci un po’ meglio. E accadrà; sento che stiamo andando nella direzione giusta. Ma è difficile. Ognuno in questo gruppo è competitivo. Nessuno è felice, ma abbiamo un bel gruppo e lotteremo insieme, e andrà meglio”.

Potrebbe interessarti anche

1 Commenta

Warriors, nella sconfitta coi Celtics arriva linfortunio per DAngelo … 16 Novembre 2019 - 12:02

[…] Join mobilsocial social network mobilsocial This article source is NBAPassion.com (Comunicati Stampa) (Blog) Article is Warriors, nella sconfitta coi Celtics arriva linfortunio per DAngelo … […]

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi