fbpx

CbsSports.com riporta che i Minnesota Timberwolves del nuovo Head Coach Tom Thibodeau hanno riferito che sono interessati a scambiare la propria pick N°5 del prossimo Draft in una trade con i Chicago Bulls che coinvolgerebbe anche la stella Jimmy Butler. Tuttavia, nonostante la grande stima che intercorre tra il neo-Coach dei T-Wolves e il suo ex-giocatore, anche i Boston Celtics hanno mostrato un potenziale interesse non indifferente, infatti secondo ESPN:

I Boston Celtics, che detengono i diritti della terza chiamata assoluta, sono interessati ad una trade per Butler mentre alcune fonti riportano che i Bulls sono molto incuriositi dalla guardia di Providence, Kriss Dunn che sarà probabilmente scelto intorno alla quinta chiamata durante il prossimo Draft del 23 Giugno.

Potremmo vedere presto Butler con la maglia dei Celtics?

Potremmo vedere presto Butler con la maglia dei Celtics?

La chiave potrebbe essere rappresentata nell’eventualità in cui i Celtics decidano di attuare più trade in successione, in modo simile a come assemblarono la squadra nel 2008 che poi vinse il campionato. Utilizzando le pick per arrivare a Butler e ipotizzando un probabile arrivo di Al Horford in free agency, i Celtics potrebbero diventare una franchigia in grado di attirare l’interesse di Kevin Durant che sarà il pezzo pregiatissimo del prossimo mercato estivo. Si è sempre nel campo delle ipotesi ma se il GM Danny Ainge riuscisse in ciò, farebbe una vera e propria magata.

Anche se il front-office non riuscisse in questa serie di mosse, la sola aggiunta di Butler potrebbe essere un upgrade non indifferente per la squadra del Massachusetts. Per i Celtics sarebbe un’ulteriore opzione offensiva primaria oltre Isaiah Thomas con il prodotto di Marquette utilizzabile sia da ala piccola (e conseguente cambio di ruolo per Jae Crowder) che da guardia con Avery Bradley sesto uomo di lusso.

Tuttavia la strategia del front-office dei Bulls è ancora tutta da decifrare. La franchigia dell’Illinois è sempre restia a privarsi dei propri migliori giocatori e una terza chiamata assoluta potrebbe anche non bastare per cedere la propria stella. Al momento l’unica certezza sembrerebbe essere rappresentata dal fatto che Kris Dunn, uno dei giocatori più quotati associato alla pick numero 3, abbia respinto sia un workout con Boston che la disponibilità per i test medici.

Quale sarà il futuro di Jimmy Butler? Restare a Chicago cercando di rilanciare le ambizioni della franchigia? Seguire il suo mentore a Minnesota o riportare i Celtics nell’elite del basket americano?

Il ragazzo classe ’89 proviene dalla sua miglior stagione in carriera con in media 20.9 punti a partita, 5.3 rimbalzi 4.8 assist. Comunque vada a finire, chi riuscirà ad aggiudicarsene le prestazioni farà sicuramente un gran bel colpo.

A quasi una settimana dal Draft, la free agency inizia a scaldare i motori in questa estate che si preannuncia molto calda.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi