Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Spurs, Wembanyama parla chiaro: “Non devono limitarmi”

Spurs, Wembanyama parla chiaro: “Non devono limitarmi”

di Andrea Delcuratolo
wembanyama-media-day-spurs

C’è grande fermento a San Antonio. I San Antonio Spurs, infatti, sono pronti a costruire qualcosa di importante con l’arrivo di Victor Wembanyama, prima scelta assoluta al draft NBA 2023. Una squadra giovane con ampi margini di miglioramento, un fenomeno generazionale e un decano della pallacanestro.

Ci sono gli ingredienti giusti per fare veramente qualcosa di importante all’AT&T Center. Tanto che Wemby parla chiaro: “Non devono limitarmi”.

Spurs, le impressioni dei protagonisti al media day

Victor Wembanyama, che sarà a Parigi 2024, vuole inserirsi al meglio. Ma per far sì che tutto questo funzioni come si spera, gli Spurs dovranno essere aperti a tutto ciò che comporta l’impiego di uno degli esseri umani più riconoscibili al mondo che spiega: “Il modo migliore per me di aiutare la squadra è quello di non essere limitato. Sappiamo che faremo qualcosa di originale per cui non devono assolutamente limitarmi”. Ovviamente, molto del gioco degli Spurs passerà dalle mani dell’ex Metropolitans 92 e quindi, coach Gregg Popovich deve studiare bene come far rendere al massimo la squadra quando Wemby è in campo, ottimizzando tutte le risorse tecniche e umane a sua disposizione.

La mente va subito a dieci anni fa, quando il tiro 3 punti e l’attacco libero hanno conquistato la NBA.  Allora, gli Spurs di Popovich hanno compiuto una splendida transizione dai canestri “grind-it-out”, possesso per possesso, a quello che era noto come “il bel gioco”. Va detto però che Popovich potrebbe non amare il clamore della fiducia nella capacità della sua squadra di adattarsi e di seguire l’esempio di Wembanyama: “È abituato a questo. Non è la prima volta che riceve attenzioni. La squadra si adatta organicamente ed è meglio prendere decisioni in anticipo. Non mettiamo nessuno in una scatola. Cerchiamo di fare le cose per bene e di vedere come vanno le cose”.

Con Wembanyama, le possibilità sembrano illimitate, e questo è in parte dovuto al fatto che è stato così entusiasta di abbracciare la sua nuova città e i suoi nuovi compagni di squadra. Come Popovich ha detto qualche giorno fa: “è qui per fare sacrifici per loro e, quando sarà necessario, anche gli altri faranno dei sacrifici”. Intanto, la squadra trova in Devin Vassell un punto di riferimento. Fresco di rinnovo vorrà migliorare le medie della scorsa stagione: 18.5 punti, 3.9 rimbalzi e 3.6 assist. Uno per tutti e tutti per uno quindi. 

You may also like

Lascia un commento