fbpx
Home Lega Basket A Varese-Brindisi: Obenjobmetis avanza con fiducia

Varese-Brindisi: Obenjobmetis avanza con fiducia

di Omar Valentini

Tutto pronto in vista di Varese-Brindisi. Come stanno le due squadre? Per la Openjobmetis Varese il morale resta alto nonostante la sconfitta contro la Virtus Bologna. Domenica alla Enerxenia Arena arriva la Happy Casa Brindisi dei grandi ex, Adrian Banks e Frank Vitucci

“Abbacchiati? Al contrario”: titola così la Prealpina, con le parole di Ingus Jakovics che suonano la carica prima dell’appuntamento di spicco di domenica che vedrà la sua Openjobmetis Varese ospitare Brindisi, che vola al secondo posto in classifica con il vento in poppa, sospinta dall’amatissimo ex Adrian Banks e guidata da quel Frank Vitucci che qualche hanno fa fece tornare a sognare la Città Giardino. Il referto giallo rimediato settimana scorsa contro la Virtus Segafredo Bologna, ancora imbattuta in campionato, non ha lasciato strascichi alle spalle, ma al contrario ha rafforzato la convinzione dei biancorossi di potersela giocare contro ogni avversario. Questa è la lezione più importante: le sconfitte fanno parte del percorso di crescita della squadra, l’aspetto fondamentale riguarda il modo in cui arrivano, e a Bologna la OJM ha di sicuro fornito una prova di grande carattere e di alta caratura tecnica.

Sono state infatti le grandi doti tecniche dei padroni di casa a fare la differenza nell’anticipo dello scorso turno di campionato, soprattutto in cabina di regia: la Virtus può permettersi di schierare Teodosic e Markovic, che manovrano i compagni con la facilità e fluidità tipiche dei grandi leader, a cui vanno aggiunti i realizzatori americani, da Hunter a Weems, poco prolifico nell’occasione ma efficace in tutti gli aspetti del gioco. Non è bastato a Varese un sontuoso Mayo (27 punti con 4/7 da due e 5/7 da tre), uscito oltretutto per 5 falli a una manciata di minuti dalla fine, per espugnare il PalaDozza: qualche errore di troppo nelle conclusioni da oltre l’arco ha pregiudicato ai biancorossi la possibilità di rimettere il naso avanti nelle battute finali del match, e quando le “V nere” hanno dato l’ultima accelerata, la benzina per Varese era ormai terminata.

Verso Brindisi con un Clark in più nel motore

Nota lieta per coach Caja: l’esordio di Jason Clark ha dato segnali positivi. Dopo un primo passaggio sul parquet senza particolari acuti, la guardia americana ha risposto presente nell’ultima frazione di gioco, mettendo a referto 8 preziosissimi punti che hanno dato una prima idea ai tifosi biancorossi delle capacità balistiche di colui che in estate era visto come il realizzatore principe della squadra. Contro Brindisi quindi l’allenatore pavese potrà contare su un giocatore recuperato quasi a pieno ritmo, per dare alla sua Varese un’arma in più da contrapporre alla Happy Casa, che arriva da cinque successi consecutivi in campionato e dalla bella affermazione in Champions League contro Bonn, superata con un canestro sulla sirena di Tyler Stone.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pallacanestro Varese (@pallvarese) in data:

News di mercato: Varese interessata a Cervi?

Negli ultimi giorni si è parlato di un interessamento di Varese per Riccardo Cervi. Il lungo ex Reggio Emilia è reduce da un infortunio che lo terrà lontano dai campi da gioco fino a novembre inoltrato, ma pare che la società di Piazzale Gramsci si sia mossa per valutare la fattibilità dell’operazione. Sulle tracce di Cervi c’è anche la Germani Brescia, società con la quale il centro ventottenne si sta allenando, come precisato dalla Prealpina. Nell’economia della Openjobmetis, Cervi potrebbe essere interessante in quanto cambio di Jeremy Simmons, che viaggia a quasi 34 minuti sul parquet a partita. L’esperienza a questi livelli di Cervi potrebbe rappresentare la variabile che spingerebbe Varese a prendere in considerazione il tesseramento di un atleta italiano a stagione in corso, upgrade che sottolinea come le belle prestazioni offerte dalla squadra stiano spingendo a credere in qualcosa di più di una comoda salvezza.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi