Post Heat-Thunder, Spoelstra: “Abbiamo bisogno di punti dalla panca”

Post Heat-Thunder, Spoelstra: "Abbiamo bisogno di punti dalla panca"

Post Heat-Thunder penserioso in casa Miami. Coach Spoelstra contento della vittoria contro Oklahoma City ma con delle lamentele nei confronti della sua squadra.

Post Heat-Thunder, Spoelstra: “Dobbiamo migliorare collettivamente”

Dopo un inizio di stagione decisamente non facile, i Miami Heat sono tornati sotto nella corsa Playoff nel deserto dell’Eastern Conference.

In una Conference letteralmente dominata da Milwaukee, Toronto e Philadelphia con i Boston Celtics leggermente indietro rispetto ai pronostici iniziali; la lotta ai Playoff si è accesa definitivamente.

Con i Detroit Pistons lanciatissimi insieme agli Indiana Pacers ad una qualificazione importante alla post-season; lottano per un posto tra le prime otto forze dell’Est anche i Miami Heat.

Il team guidato da coach Spoelstra, continua a farsi notare insieme a Nets e Magic per uno dei due posti rimanenti alla post-season, ottenendo la scorsa notte un successo fondamentale contro i Thunder privi della stella Russell Westbrook.

Al termine del match proprio contro il team dell’Oklahoma, lo stesso coach degli Heat Eric Spoelstra ha voluto parlare della sostanziale differenza del suo roster con gli altri dal punto di vista delle rotazioni, punzecchiando i suoi giocatori a dare il massimo in uscita dalla panchina.

Ecco le parole rilasciate da coach Spoelstra in conferenza stampa:

La realtà è che abbiamo bisogno di maggiori bocche da fuoco dalla panchina. Servono tanti punti nelle situazioni importanti della partita e non possiamo chiedere sempre al nostro starting-five di fare gli straordinari specie in un momento così delicato della stagione. Va bene la vittoria, ma bisogna migliorare necessariamente questo aspetto se vogliamo dire la nostra in post-season”.