Raptors-Magic streaming e analisi del confronto
136195
post-template-default,single,single-post,postid-136195,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Inside the duel: Raptors-Magic

Raptors-Magic streaming: la necessità di vincere contro la leggerezza della sorpresa

Inside the duel: Raptors-Magic

Non tutto nella giostra della pallacanestro, come nella vita, gira con regolarità. Lo sanno bene gli Orlando Magic. Non se n’è parlato quasi mai, eppure ci siamo svegliati a regular season finita e ci siamo trovati la squadra di coach Steve Clifford ai playoff. Un pessimo cliente per i loro favoriti avversari, i Toronto Raptors. La rinnovata squadra di Nurse ha un compito che può diventare oneroso sotto pressione: dimostrare di aver chiuso con il ciclo precedente, per diventare contender, per arrivare in fondo e, perché no, provare a portare un titolo NBA in Canada. Raptors-Magic streaming e chiavi dell’incontro, entriamo nel vivo. Ora si fa sul serio, ma la giostra continua a girare a modo suo (forse).

LO SCORE IN REGULAR SEASON

Toronto Raptors

  • Record: 58-24 (#2, Eastern Conference)
  • Offensive Rating: 112.5
  • Defensive Rating: 106.8
  • Team Leaders: Kawhi Leonard (26.6 PTS); Serge Ibaka (8.1 REB); Kyle Lowry (8.7 AST)

Orlando Magic

  • Record: 42-40 (#7, Eastern Conference)
  • Offensive Rating: 108.1
  • Defensive Rating: 107.5
  • Team Leaders: Nikola Vucevic (20.8 PTS); Nikola Vucevic (12 REB); DJ Augustin (5.3 AST)

RAPTORS-MAGIC: IL DUELLO

Non sarà una serie adeguata a chi si aspetti ritmi alti e tanto gioco in transizione. I Toronto Raptors e gli Orlando Magic sono rispettivamente quindicesimi e ventiquattresimi per numero di possessi a partita. Avrà quindi inevitabilmente un peso significativo il gioco a metà campo e, insieme a questo, un ruolo fondamentale sarà giocato dalle due difese (Toronto e Orlando sono quinta e ottava per defensive rating). Entrambe le squadre si nutrono del grande lavoro difensivo dei loro esterni. I Raptors possono fare conto sulle leve lunghe e sull’energia di Pascal Siakam, Danny Green e OG Anunoby, oltre che sul miglior difensore della Lega, Kawhi Leonard, ben coadiuvato dalla fisicità di Kyle Lowry, in un un team che produce ben 8.3 recuperi a partita e quasi 6 stoppate, potendo contare su un rim-protector come Serge Ibaka e sulla capacità di tenere la posizione di Marc Gasol. Dall’altro lato i Magic hanno necessità di tutelare Nikola Vucevic, difensore mediocre, come testimonia la loro capacità di tenere gli avversari a basse percentuali da tre punti (34.7%, come gli stessi Raptors). Da questo punto di vista non potrà che giovare l’atletismo e la capacità di cambiare su tutti i ruoli dei vari Aaron Gordon, Jerian Grant, Jonathon Simmons e Michael Carter-Williams, difensori di primo livello. La pressione sul perimetro potrebbe scendere quando ci sia in campo la coppia DJ Augustin-Terrence Ross e per questo sarà imprescindibile il contributo di Mo Bamba, lungo atletico e dalle braccia lunghe, con l’istinto dello stoppatore. Infine, la squadra di Clifford non dovrà mancare di imporre il proprio dominio a rimbalzo difensivo, vera forza di un team che raccoglie il 75.4% dei rimbalzi disponibili sotto il proprio ferro.

La difesa molto mobile e aggressiva dei Toronto Raptors.

Vedremo sicuramente attacchi lunghi e abbastanza manovrati. I Raptors quest’anno segnano circa il 60% dei loro canestri a seguito di un assist, miglioramento significativo rispetto al gioco di isolamenti delle scorse stagioni, frutto anche della crescita in costruzione di Lowry (8.7 assist rispetto ai 7 della passata stagione). Ovviamente la possibilità di tutti i giocatori più importanti di segnare da dietro l’arco permette anche che Kawhi Leonard, con il suo uno contro uno, sia la ciliegina sulla torta del quinto miglior attacco NBA su cento possessi. Troverà spazi anche Marc Gasol, che dovrà creare spalle a canestro per sé e per i compagni. La forza dell’attacco di Toronto arriva anche dalla panchina, dalla quale escono giocatori come Jeremy Lin e Fred Van Vleet, con diversi punti nelle mani e importanti perciò per dar respiro ai titolari. L’aspetto della coralità dovrà essere decisamente più accentuato nella fase offensiva di Orlando, appena ventiduesima per offensive rating in stagione. Qui i canestri assistiti sono ben il 63%, uno dei dati più alti della Lega. Tutto nasce ovviamente dal gioco vicino al ferro di Vucevic, capace sì di segnare ma anche di far segnare (oltre 3 assist di media). Sugli esterni invece il tanto atletismo non è accompagnato da altrettanto talento. Starà allora all’esperienza di Augustin e all’estro di Evan Fournier cercare di produrre qualcosa di positivo a giochi rotti. In questo una mano importante potrebbe arrivare dalla panchina grazie a Ross (15 punti di media), che però tanto dà in attacco quanto toglie in difesa.

La tecnica spalle a canestro di Vucevic sarà fonte di gioco importante per i Magic.

RAPTORS: ROSTER E ROTAZIONI

  • Patrick McCaw, #1
  • Kawhi Leonard, #2
  • OG Anunoby, #3
  • Kyle Lowry, #7
  • Jordan Loyd, #8
  • Serge Ibaka, #9 C-
  • Malcolm Miller, #13
  • Danny Green, #13
  • Eric Moreland, #15
  • Jeremy Lin, #17
  • Jodie Meeks, #20
  • Fred Van Vleet, #23
  • Norman Powell, #24
  • Chris Boucher, #25
  • Marc Gasol, #33
  • Pascal Siakam, #43

MAGIC: ROSTER E ROTAZIONI

  • Aaron Gordon, #00
  • Jonathan Isaac, #1
  • Jarell Martin, #2
  • Troy Caupain, #3
  • Mo Bamba, #5
  • Michael Carter-Williams, #7
  • Nikola Vucevic, #9
  • Evan Fournier, #10
  • Amile Jefferson, #11
  • DJ Augustin, #14
  • Markelle Fultz, #20
  • Timofey Mozgov, #21
  • Jerian Grant, #22
  • Khem Birch, #24
  • Wes Iwundu,#25
  • Terrence Ross, #31
  • Melvin Frazier Jr., #35

RAPTORS-MAGIC STREAMING

Raptors-Magic streaming della serie, cercate questo? Lo spettacolo è assicurato, così come le giocate dei campioni che scenderanno in campo. Raptors-Magic streaming è visibile in due modi. Ecco quali.

  • Raptors-Magic streaming su Sky Go
  • Raptors-Magic streaming su NBA League Pass

Nel primo caso sarà possibile seguire i playoff Sky attraverso l’applicazione per smartphone, tablet e pc. Occorre avere un abbonamento con Sky da almeno un anno e possedere il pacchetto sport. Così potrete vedere in diretta i match, oppure registrarli e guardarli successivamente. Gara 1 sarà visibile a tutti sul sito di ‘skysport.it’ Il secondo metodo prevede la sottoscrizione di un abbonamento sul sito web di NBA League Pass, selezionare il pacchetto desiderato e vedere così tutte le gare in contemporanea sui vostri dispositivi.

Raptors-Magic streaming: la necessità di vincere contro la leggerezza della sorpresa

Raptors-Magic streaming: la necessità di vincere contro la leggerezza della sorpresa

La sensazione? E’ quella che, in una serie che si svilupperà a metà campo, i Magic avranno bisogno di prove straordinarie di coralità per battere i Toronto Raptors, più profondi e soprattutto più talentuosi, ma anche pressati dalla necessità di fare bene per davvero in post-season, oltre che dal bisogno di convincere Leonard a rimanere in Canada.

Andrea Ranieri
andreranieri98@gmail.com

Studente di lettere presso l'Università Statale di Milano. Allenatore e appassionato di pallacanestro, americana ed europea. Redattore per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment