fbpx
Home NBANBA TeamsHouston Rockets Houston Rockets, Jimmy Butler centro focale della prossima FA

Houston Rockets, Jimmy Butler centro focale della prossima FA

di Pierluigi Ninni

Ruota tutto intorno a Jimmy Butler in casa Houston Rockets. Secondo Adrian Wojnarowski di ESPN, sarebbe l’attuale esterno dei Philadelphia 76ers l’obiettivo principale della off-season della franchigia texana e del GM Daryl Morey. Il reclutamento del #23 ex Bulls e Twolves è incentrato sulla permanenza dei due franchise-players già presenti alla corte di Mike D’Antoni, ovvero James Harden e Chris Paul, nonostante le voci che hanno riguardato proprio quest’ultimo nelle scorse settimane.

L’idea dei Rockets è quella di optare per una sign-and-trade con i Sixers, nonostante la situazione critica in termini di salary cap. Il pacchetto comprenderebbe due giocatori di rotazione fondamentali tra Clint Capela, ormai fuori dai piani del front-office, Eric Gordon e PJ Tucker.

Houston Rockets-Jimmy Butler: il possibile scenario contrattuale

Nonostante gli evidenti impedimenti imposti dal cap space ridottissimo, gli Houston Rockets potrebbero avere la possibilità di firmare Jimmy Butler con un quadriennale da 140 milioni di dollari, se venisse rispettata l’offerta evidenziata sopra. Altro escamotage utilizzabile riguarderebbe la possibilità di coinvolgere un altro team nella trade, variabile rivalutabile nel caso in cui fosse Clint Capela una delle due contropartite scelte da Houston, vista la presenza di Joel Embiid a Phila, e utile affinché vengano rispettati i limiti imposti dalla Base Year Compensation.

Dall’altro lato, Philadelphia sembrerebbe indirizzata ad offrire un’estensione da $190 M per 5 anni allo scoccare della FA 2019 (mezzanotte di lunedì prossimo, ora italiana). Precedenza a JB su Tobias Harris per Philly, che potrebbe anche rinunciare all’ex Clippers qualora arrivassero offerte importanti e ci fosse la possibilità di rifirmare JJ Redick.

L’intenzione dei Rockets è quella di presentare un’offerta simile a quella che consenti a Philadelphia, meno di 8 mesi fa, di accaparrarsi le prestazioni del giocatore originario della Space City, allora in forza ai Minnesota Timberwolves. A tal proposito, Houston potrebbe inserire nella prima richiesta ufficiale un paio di seconde scelte future.

L’Ovest cerca una favorita e gli Houston Rockets non sembrano voler lasciarsi sfuggire questa ghiottissima occasione. Sarà una Free Agency 2019 senza fiato per Daryl Morey e tutta l’organizzazione.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi