Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Mercato NBA, Cavaliers e Nuggets: obiettivo trade deadline? Servono delle ali

Mercato NBA, Cavaliers e Nuggets: obiettivo trade deadline? Servono delle ali

di Carmen Apadula
donovan mitchell contratto

A quanto pare, i Cleveland Cavaliers e i Denver Nuggets fanno parte di quella categoria di squadre che stanno sondando il terreno, in cerca di un’ala da acquisire prima della trade deadline. 

Secondo Zach Lowe di ESPN, la lega si aspetta che Cleveland valuti le proprie opzioni a breve termine. Rapporto che in realtà non sorprende, dato che da tempo si pensa che i Cavs cerchino un’ala. Con Jarrett Allen ed Evan Mobley nel frontcourt, e Donovan Mitchell e Darius Garland nel backcourt, l’ideale per il team sarebbe proprio un’ala capace di tirare in attacco e di bloccare le minacce perimetrali avversarie. 

Cleveland possiede già a roster alcune ali solide in difesa, ma ci sono anche giocatori come Isaac Okoro e Lamar Stevens che non offrono molto offensivamente. Caris LeVert, invece, è un ottimo tiratore da tre punti (33.4% di realizzazione in carriera), ma non è un difensore particolarmente solido.

Per quanto riguarda Denver, invece, Sam Amick di The Athletic sostiene che i Nuggets cercheranno un’ala che possa rinforzare la loro panchina.

L’obiettivo sarebbe quello di ottenere un giocatore più atletico e versatile, con una buona mentalità difensiva. Secondo Amick, lo “scenario da sogno” della squadra sarebbe quello in cui il roster possa contare su un ulteriore giocatore dalla mentalità simile a quella di Aaron Gordon. 

Anche se non fa male puntare in alto, sembra improbabile che i Nuggets possano ottenere un giocatore di questo tipo e di questo impatto, data la loro mancanza di risorse commerciali.

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che il team ha già rinunciato a tre future scelte al primo turno del prossimo Draft, e non hanno molti pezzi logici da abbinare allo scambio. In più, solo sei giocatori del roster guadagnano più di 5 milioni di dollari (e cioè Nikola Jokic, Jamal Murray, Michael Porter Jr., Gordon, Kentavious Caldwell-Pope e Bruce Brown) e nessuno di loro ha neanche una minima probabilità di essere trasferito durante questa stagione.

L’unica possibilità che hanno i Nuggets, per acquisire un giocatore di medio livello, sarebbe quella di costruire un pacchetto attorno ad Ish Smith, il cui stipendio è pari a 4.7 milioni di dollari. 

You may also like

Lascia un commento