Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Clippers NBA, i Clippers rinunciano a Harden (per ora)

Riparte a pieni giri la regular season NBA: dopo l’opening night con i campioni in carica dei Denver Nuggets, questa notte sono scese in campo ben 24 franchigie. Tra queste figurano i Los Angeles Clippers, che hanno trovato il successo nella sfida contro i Portland Trail Blazers. Con l’inizio della nuova edizione della lega di pallacanestro più famosa del mondo, i Clippers sembrano aver messo in pausa la situazione legata a James Harden, nome molto in vista intorno ai californiani nell’ultima sessione di mercato. A riportarlo è Adrian Wojnarowski ad NBA Countdown.

Harden-Clippers: serve davvero?

Inizio di stagione molto positivo per i Los Angeles Clippers. Vittoria senza troppi fronzoli nel match con i Portland Trail Blazers, grazie ad un Paul George sugli scudi da 27 punti con 11 su 17 dal campo. Insieme al numero 13, non può mancare Kawhi Leonard, che segna 23 punti. Nel corso della gara, si è vista una squadra che è riuscita a limitare difensivamente i propri avversari, oltre che a trovare una buona alchimia di gioco. Buona prova anche di Russell Westbrook, che smista 13 assist e segna 11 punti.

La situazione attorno a James Harden è un vero e proprio rebus per i Clippers, che, in cuor loro, sanno che sono l’unica squadra ad aver fatto un’offerta concreta ai Philadelphia 76Ers per il Barba. L’ex Rockets aveva firmato l’estensione contrattuale, mettendo subito in chiaro che avrebbe voluto cambiare aria. La lentezza delle operazioni, però, ha inasprito il rapporto tra Harden e Daryl Morey, il President of Basketball Operations dei Sixers. L’ex MVP è stato assente durante il media day della squadra, oltre che agli ultimi giorni di training camp. I 76Ers hanno spiegato l’assenza come “motivo personale”, ma c’è qualche dubbio sulla veridicità della dichiarazione.

Stando a quanto riportato da Sam Amick di The Athletic, l’offerta dei Clippers per Harden si baserebbe su due scelte protette al primo giro, ma Philadephia vorrebbe Terrance Mann. La dirigenza californiana non è intenzionata a cedere il proprio giocatore: proprio per questo motivo, oltre che un inizio di stagione molto positivo, i Clippers avrebbero messo in pausa la trattativa per il Barba.

You may also like

Lascia un commento