Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls Zach LaVine, sarà ancora Chicago Bulls? Portland e Lakers alla finestra

Zach LaVine, sarà ancora Chicago Bulls? Portland e Lakers alla finestra

di Ercole Guidone
LaVine Bulls

Il futuro di Zach LaVine è ancora tutto da scrivere, i giocatore in estate sarà free agent e diverse sono le voci che girano su di lui. Il rinnovo con i Chicago Bulls non è più poi così sicuro e sono già diverse le squadre alla porta pronte ad avanzare un’offerta. Molto dipenderà proprio dalla volontà del giocatore.

Tra le maggiori squadre interessate a LaVine ci sono i Lakers, i Portland Trail Blazers, i Mavericks e gli Atlanta Hawks. Con i Chicago Bulls che, invece, hanno espresso tutta la loro intenzione di continuare l’avventura con Zach LaVine. Il proprietario dei Bulls, Michael Reinsdorf ha difatti dichiarato che è disposto a pagare la luxury tax (sarebbe solo la seconda volta nella storia per i Bulls) al fine proprio di rinnovare Zach LaVine.

Inoltre, i Chicago Bulls nell’ultimo periodo ha fatto un grande lavoro per creare una squadra vincente intorno a LaVine. L’arrivo di DeMar DeRozan, Lonzo Ball, Alex Caruso hanno aiutato i Bulls a poter lottare dopo tanti anni per qualcosa di importante. E, questo grande lavoro, è stato riconosciuto anche da Zach LaVine stesso: “Dimostra che loro erano pronti a vincere. I miei primi due anni qui sono stati molto difficili, ovviamente non sono mai riuscito a provare questa sensazione. Quest’anno, invece, è stato incredibile. Naturalmente bisogna considerare la squadra che abbiamo avuto quest’anno.”

Da un lato i Bulls non vogliono perdere LaVine, e inoltre farlo senza nulla in cambio sarebbe un duro colpo. Dall’altro, però, all’orizzonte non si vedono squadre capaci ad offrire al giocatore un contratto elevato. Infatti, gli unici sono i Blazers che potrebbero liberare uno slot con il massimo salariale, dopo però aver effettuato altre operazioni. Questo fa capire che, nonostante tutto, la soluzione migliore e più probabile ad oggi è ancora il rinnovo contrattuale con i Chicago Bulls. Tuttavia, non c’è ancora nulla di sicuro. L’unica cosa certa è che Zach LaVine, oltre ad affrontare un intervento al ginocchio, in estate avrà tanto da fare per scegliere il suo futuro.

You may also like

Lascia un commento