fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets Rockets, vendetta sui Raptors, D’Antoni: “Westbrook sarà presto al top”

Rockets, vendetta sui Raptors, D’Antoni: “Westbrook sarà presto al top”

di Dennis Izzo

Nel secondo appuntamento degli NBA Japan Games, gli Houston Rockets si prendono la rivincita sui Toronto Raptors, vendicando la sconfitta per 134-129 incassata due giorni fa in quel di Tokyo. Alla Saitama Super Arena, infatti, i Rockets si impongono per 118-111, con James Harden e Russell Westbrook che combinano per 44 punti, 6 rimbalzi, 13 assist e 6 palle recuperate (22 punti, 3 rimbalzi, 9 assist e 3 recuperi in 28’ il primo, 22 punti, 3 rimbalzi, 4 assist e 3 palle rubate in 25’ il secondo).

“Westbrook sta iniziando ora a ritrovare il ritmo partita dopo l’operazione, migliorerà gara dopo gara e molto presto tornerà ai suoi livelli abituali.“, ha dichiarato coach Mike D’Antoni in merito alla seconda partita di Russell Westbrook con la maglia dei suoi Rockets. L’MVP 2017 si è sottoposto a un intervento al ginocchio la scorsa estate ed aveva saltato le prime due uscite in pre-season, rispettivamente contro gli Shanghai Sharks al Toyota Center e i Los Angeles Clippers a Honolulu.

Seconda partita coi Rockets per Russell Westbrook, miglior marcatore dei suoi insieme a Harden con 22 punti

Sfiora la doppia doppia P.J. Tucker, che mette a referto 9 punti, 10 rimbalzi e una stoppata col 43% da dietro l’arco (3/7), mentre vanno in doppia cifra Clint Capela (10 punti, 7 rimbalzi e 2 stoppate con 5/6 al tiro in 20’), Austin Rivers (10 punti, 2 assist e altrettanti recuperi in 19’ in uscita dalla panchina) e Eric Gordon, autore di 14 punti col 50% dal campo (5/10) e dalla lunga distanza (4/8).

Rivincita per i Rockets sui Raptors, 22 punti a testa per Harden e Westbrook

Tra le file dei Raptors, invece, altra prova degna di nota per Pascal Siakam: il detentore del premio di Most Improved Player fa registrare 16 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperi col 54.5% al tiro (6/11) e il 40% da tre (2/5) in meno di 22’. Bene anche Serge Ibaka (12 punti, 8 rimbalzi e una stoppata con 5/9 dal campo in 18’) e Fred VanVleet, che pur tirando male mette a referto una doppia doppia da 10 punti, 10 assist e 2 recuperi. Il migliore dei canadesi è però Norman Powell, autore di 22 punti, 3 rimbalzi, un assist e una palla rubata col 64% al tiro (7/11) e il 71% da dietro l’arco (5/7).

“Stiamo pian piano trovando la forma ideale. Siakam, VanVleet e Powell stanno giocando benissimo, ma ci sono tanti altri giocatori meno noti che stanno avendo le loro occasioni e stanno rispondendo alla grande. Cerco di dare spazio a tutti, per questo limito il minutaggio dei titolari. È stato bellissimo stare qui in Giappone, ci siamo divertiti molto.”, ha così commentato la fine del tour giapponese Nick Nurse, l’head coach dei campioni in carica.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi