Kings-Lakers: Norvell Jr. beffa Sacramento nel finale | Nba Passion
143196
post-template-default,single,single-post,postid-143196,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Kings-Lakers: Norvell Jr. beffa Sacramento nel finale

Zach Norvell Jr., Los Angeles Lakers vs Sacramento Kings

Kings-Lakers: Norvell Jr. beffa Sacramento nel finale

Kings-Lakers: dopo blowout subito all’esordio, i Los Angeles Lakers dimostrano di avere carattere e bissano il successo di ieri, battendo in rimonta i Sacramento Kings nell’ultima gara seconda edizione della California Classic Summer League.

L’avvio di gara lacustre è tutto in salita, Wenyen Gabriel segna indisturbato mentre i ragazzi di Karl faticano a trovare la via del canestro. Il sud-sudanese ispira il 3-14 iniziale che sembra segnare la gara. Ma al rientro da un timeout i gialloviola rispondono con un parziale di 7-0 e chiudono sotto di una sola lunghezza la prima frazione grazie alla tripla allo scadere di Aric Holman.

Nel secondo quarto, come contro Golden State, la second unit dei Lakers è più efficace degli starter: grazie ai canestri di Jaron Johnson e all’energia di Devontae Cacok i lacustri trovano il primo vantaggio della gara. Sacto ritorna avanti grazie alle triple di Kyle Guy e le giocate sotto canestro di Eric Mika, chiudendo sul 39-47 il primo tempo.

Kings-Lakers: Perkins tiene a contatto i suoi

La seconda parte di gara inizia sel segno di Nick Perkins, autore dei primi 12 punti dei Lakers utili a ricucire lo strappo e tornare nuovamente sul +1. Il prodotto di Buffalo raggiunge quota 20, ma quando rientra in panchina i compagni non segnano praticamente più, consentendo ai Kings di allungare con Semaj Christon e Brown. 63-75 prima del quarto finale.

Con le giocate di Mika, Guy e Bryce Brown Sacramento dilaga (65-86 dopo quattro minuti) ma la gara non è finita. I gialloviola tornano in partita grazie a Jordan Howard, autore di quattro triple consecutive, ed al two-way player Zach Norvell Jr.. Il prodotto di Gonzaga, dopo aver litigato con il canestro per tutta la gara segna 8 dei sui 11 punti nell’ultimo periodo, compresa la tripla che a 4.4″ dalla sirena decide la gara, 99-97 il finale.

Kings-Lakers: Howard il top scorer, ancora bene Cacok

L’uomo copertina non può essere che Norvell Jr. (11+2+8), che ha tira male per tutta la gara (4/12) ma cerca i compagni ed è decisivo nel finale.

Howard, partito in quintetto per Young, chiude con 25 punti (10/15 con 5/8 dall’arco), 4 rimbalzi ed altrettanti assist. Cacok gioca meno rispetto all’uscita precedente ma lascia comunque il segno (13+5, 6/9 dal campo). Dopo l’ottimo avvio scompare nel secondo tempo Perkins (20+7, 8/12).

Jordan Howard, Los Angeles Lakers vs Sacramento Kings

Per Sacramento bene Gabriel (16+5) e Christon (13+3+6). Imprecisi Mika (10+12, 2/9) e Guy (14, 4/9 dall’arco ma 5/17 complessivo).

Box Score su NBA.com

Gli altri risultati

Nell’altra sfida della notte i Miami Heat hanno sconfitto in volata i Golden State Warriors 73-65. Bene i soliti Kendrick Nunn (21) e Tyler Herro (20+5+2). Per gli Warriors 15+7 di Damian Jones.

Summer League 2019 Standings

Summer League 2019 Standings (NBA.com)

Dopo il Giorno dell’Indipendenza, tutte le franchigie si spostano a Las Vegas per disputare la MGM Resorts NBA Summer League. Prima gara per i Lakers nella notte – 1:30 italiane – tra Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio, avversari i Chicago Bulls

Giovanni Rossi
girosoft@gmail.com

NBA & Lakers on the couch, Minors & Post on the court,1987, Showtime!

No Comments

Post A Comment