Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsIndiana Pacers I Suns pareggiano l’offerta per Deandre Ayton. E rinunciano a Durant

I Suns pareggiano l’offerta per Deandre Ayton. E rinunciano a Durant

di Michele Gibin
monty williams

I Phoenix Suns hanno deciso di pareggiare l’offerta degli Indiana Pacers per Deandre Ayton, un contratto di 4 anni e 133 milioni di dollari complessivi.

Il giocatore resterà dunque in Arizona, l’offerta dei Pacers era arrivata nella serata italiana di giovedì e per creare lo spazio salariale necessario Indiana aveva tagliato ben 4 giocatori, Duane Washington, Malik Fitts, Juwan Morgan e Nik Stauskas, questi ultimi arrivati nella trade che ha spedito Malcolm Brogdon a Boston.

I Suns mettono dunque fine alla questione free agency e contratto di Ayton, protrattasi per oltre due settimane di free agency. Alla fine, il prodotto di Arizona ha ottenuto quel contratto al massimo salariale che cercava già lo scorso anno, dopo aver contribuito a portare i Phoenix Suns alle NBA Finals.

Ora Deandre Ayton non sarà cedibile via trade prima del 15 gennaio 2023, come da regole salariali NBA. E per un anno avrà il potere di veto su ogni trade che i Suns potrebbero imbastire per lui, due elementi che complicano, e forse chiudono definitivamente la porta, a Phoenix per una trade per Kevin Durant dei Brooklyn Nets.

Se KD sarà ancora ai Nets, e ancora sul mercato per allora, i Suns potrebbero riprendere una trattativa prima della trade deadline del febbraio 2023.

Phoenix non ha neppure considerato proposte di sign and trade con Indiana per Deandre Ayton, con i Pacers che avrebbero potuto inserire nell’affare il lungo Myles Turner come parziale contropartita tecnica. 

You may also like

Lascia un commento