fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationAll Stars Game All-Star weekend: annunciati tutti i partecipanti

All-Star weekend: annunciati tutti i partecipanti

di Simone Massari

Con l’All-Star weekend che andrà in scena dal 14 al 16 febbraio a Chicago, l’NBA ha ufficialmente annunciato tutti i protagonisti della giornata di sabato. L’All-Star saturday sarà composto – come da alcuni anni a questa parte – da skills challenge, 3-point contest e lo slam dunk contest.

All-Star weekend: Skills challenge

La parte di show dedicata ai fondamentali del basket quest’anno vede volti nuovi e giocatori che già parteciparono in passato. Tra i veterani, almeno anagraficamente parlando, abbiamo un gradito ritorno come quello del redivivo Derrick Rose e l’agonista Patrick Baverly. Già solo per la presenza della point-guard dei Clippers ci sarà elettricità nell’ambiente. A completare il roster ci saranno il centro dei Pacers Domantas SabonisKhris Middleton dei Bucks, Bam Adebayo dei Miami Heat, Spencer Dinwiddie dai Brooklyn Nets, Pascal Siakam dai Raptors e il campione in carica Jayson Tatum dai Boston Celtics.

All-Star weekend: 3-point shot

Il campione uscente Joe Harris dovrà vedersela con agguerritissimi rivali. Ad aggiungere un po’ di pepe a questa competizione, oltre alle cinque classiche postazioni di tiro, saranno presenti due nuovi blocchi con un pallone ciascuno posizionato a 29,9 piedi, poco più di 9 metri dal canestro. Ormai i giocatori NBA – vedi Trae Young e Damian Lillard tra i partecipanti – ci hanno abituati a tiri impossibili da distanze siderali, che fino a qualche anno fa non erano solcate in maniera così pronunciata.

A completare la line-up del 3-point contest saranno presenti ai blocchi Davis Bertans dagli Wizatrds, Devonte’ Graham dagli Hornets, Buddy Hield dai Sacramento Kings, Zach Lavine dai Bulls e Duncan Robinson dai Miami Heat.

All-Star weekend: Slam dunk contest

Vedendo i partecipanti in gara,  il livello degli schiacciatori è davvero elevato. Pat Connaughton è l’unico esordiente nel quartetto che chiuderà l’All-Star saturday. A fargli compagnia grandi ritorni come quello di Dwight Howard, campione nel 2008 con il mantello di Superman e Aaron Gordon, alla ricerca del titolo sfumato contro un grande Zach Lavine nel 2016. Per concludere, l’esplosività di Derrick Jones Jr., che già ha dimostrato in stagione di spiccare il volo.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi