fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Boris Diaw parla del suo ritorno in Francia: “Non si tratta di problemi contrattuali”

Boris Diaw parla del suo ritorno in Francia: “Non si tratta di problemi contrattuali”

di Luca Castellano

Dopo la vittoria a sorpresa della Slovenia ad EuroBasket 2017, molte stelle della Nba sono rientrate oltreoceano in vista dell’imminente training camp. Tra gli assenti di questa prossima stagione ci sarà il lungo francese e campione Nba con i San Antonio Spurs Boris Diaw.

Boris Diaw e il suo futuro nel campionato francese

Uno dei veterani della nazionale di coach Collet, all’indomani della cocente eliminazione francese per mano della Germania, ha deciso una nuova destinazione per la sua carriera.

Dairis Bertans contro Boris Diaw nei quarti di finale di EuroBasket 2015

Nei giorni scorsi, infatti, il lungo trentacinquenne ha deciso di ritornare in Francia firmando con il Levallois, squadra che milita nel massimo campionato francese.

Nelle ultime ore, stando a quanto riportato da Jack Maloney insider di ‘CBS Sports’, lo stesso Boris Diaw ha spiegato il motivo della separazione consensuale dagli Utah Jazz e l’inizio di questa sua nuova avventura.

“Dopo tantissime stagioni giocate a questo grande livello, ho pensato che ritornare a casa sarebbe stato stimolante. Non ci sono stai problemi contrattuali avuti con altre società Nba, né problemi riguardanti il mio ingaggio.
Firmando con il Levallois ho pensato di poter contribuire molto alla crescita del club e delle giovani stelle presenti in questo roster”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi