Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMilwaukee Bucks Bucks, Jae Crowder fuori due mesi per infortunio

Bucks, Jae Crowder fuori due mesi per infortunio

di Michele Gibin
jae crowder infortunio

Jae Crowder dei Milwaukee Bucks sarà costretto a saltare i prossimi due mesi di stagione regolare a causa di un infortunio.

Crowder ha subito uno strappo muscolare agli addominali e all’adduttore della gamba sinistra nella partita persa a Orlando contro i Magic sabato, e si sottoporrà a un intervento chirurgico che richiederà almeno due mesi di recupero. All’inizio l’infortunio di Crowder era stato indicato come uno stiramento, prima che altri esami ne svelassero l’estensione.

Un’assenza che rischia di essere pesante per i Bucks, che sono tornati alla vittoria contro i Chicago Bulls pur senza impressionare. Damian Lillard è ritornato in campo dopo due partite saltate per un fastidio muscolare al polpaccio, Khris Middleton resta ancora a regime ridotto di minuti, non più di 20-22 a gara, e non gioca ancora nei back to back dopo due stagioni complesse a livello fisico e Milwauke si è issata a fatica su un record di 6-4 con una difesa ben lontana dagli standard tenuti in passato. Jae Crowder era stato uno dei giocatori più solidi in 9 partite, con 8.1 punti di media e il 51% da tre punti.

Senza l’ex giocatore di Celtics, Jazz e Suns, per Milwaukee si apre un buco nelle rotazioni nello spot di ala piccola. Malik Beasley continuerà a partire in quintetto accanto a Lillard e Middleton, con Pat Connaughton dalla panchina, e alle loro spalle c’è il secondo anno MarJon Beauchamp. E’ possibile che i Bucks possano tornare sul mercato per un veterano che possa allungare le rotazioni.

You may also like

Lascia un commento