fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationLeBron James David Griffin chiarisce su LeBron James: “Avevamo un ottimo rapporto”

David Griffin chiarisce su LeBron James: “Avevamo un ottimo rapporto”

di Francesco Catalano

Continua lo scambio di battute, seppur indiretto, tra David Griffin, ex general manager dei Cleveland Cavaliers, e LeBron James.

In un’intervista rilasciata a Jake Fischer di SportsIllustrated Griffin aveva dichiarato che James dopo il titolo del 2016 avesse perso degli stimoli e non fosse più affamato di vittorie come prima. Una frase pungente che non ha fatto attendere repliche e diverse posizioni in merito. In particolare, King James ha risposto tramite Twitter con ironia attraverso un messaggio criptico che ha incontrato diverse interpretazioni.

David Griffin puntualizza il suo rapporto con LeBron James

Tuttavia, nella giornata di venerdì presso la trasmissione “The Jump” di ESPN, David Griffin ha voluto sciogliere ogni dubbio.

Non è una notizia nuova, è stata presentata come se lo stia dicendo in questo preciso momento, ma le cose non stanno così”. Successivamente ha ribadito nuovamente la sua posizione con queste parole:

Credevo al tempo che non potesse nascere a Akron, Ohio una persona che portasse a Cleveland il primo titolo dopo 52 anni e poi rimanesse lo stesso identico individuo. La mia paura in quella circostanza era quella che James non sarebbe stato lo stesso animale affamato di vittorie. E quello che abbiamo visto è che da allora è tornato alla Finals; perciò era una paura infondata.”

Con queste parole l’attuale vice presidente dei New Orleans Pelicans ha smentito ogni diceria sul fatto che ci fossero degli attriti tra lui e LeBron James.

Griffin ha continuato puntualizzando: “Non mi riferivo alla persona in sé. Era un discorso tutto legato ad una squadra guidata da LeBron James. Non aveva niente a che fare con un mio qualche malumore verso di lui. Abbiamo avuto davvero un ottimo rapporto”.

Con queste dichiarazioni David Griffin pone la parola fine a questa diatriba che sembrava mettere in discussione le potenzialità e le motivazioni del Re. LeBron, come fatto sapere dal suo entourage, si sta allenando duramente questa estate. Proprio perché vuole riprendersi quel trono che gli appartiene dopo una anno di “impasse”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi