fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News DeMar DeRozan tiene vive le speranze playoffs degli Spurs, Grizzlies KO

DeMar DeRozan tiene vive le speranze playoffs degli Spurs, Grizzlies KO

di Michele Gibin

Serve tutta l’esperienza di DeMar DeRozan per tenere vive le speranze di playoffs dei San Antonio Spurs, che alla seconda partita a Orlando strappano una vittoria importantissima contro i Memphis Grizzlies, ottavi nella Western Conference.

108-106 il risultato finale, gara decisa da due tiri liberi ad un secondo dal termine di DeRozan che sull’ultimo possesso Spurs induce al fallo Dillon Brooks. Nell’azione precedente, un tiro da tre punti dall’angolo destro di Jaren jackson Jr aveva impattato la partita sul 106 pari.

Spurs in controllo nel terzo quarto, anche sul +11, prima della rimonta Grizzlies con Ja Morant, Jackson Jr e Grayson Allen, il secondo anno da Duke che sta trovando spazio in queste gare grazie all’assenza per infortunio di Trey Jones. Nei minuti finali, coach Popovich affida il pallone a DeMar DeRozan e Rudy Gay, i due super veterani della squadra, l’ex star dei Raptors si concede persino di sbagliare due tiri liberi nel finale, ma i canestri per tenere avanti gli Spurs sono quasi tutti suoi.

Non per nulla è una superstar in questa lega“, così Morant al termine “Non sono sorpreso, è il suo lavoro“.

DeRozan? di solito le squadre vanno dal loro miglior giocatore nei finali di partita“, ancora più chiaro coach Gregg Popovich.

Anche senza LaMarcus Aldridge, rimasto in Texas per sistemarsi la spalla destra malmessa, i San Antonio Spurs stanno tenendo vivo l’obiettivo playoffs. I nero argento cercano la 23esima qualificazione consecutiva alla post-season, e con la vittoria di domenica sono tornati padroni del loro destino: noni a sole due gare di distanza dai Grizzlies, gli Spurs dovranno cercare di tenere dietro Portland Trail Blazers e New Orleans Pelicans (apparsi nel frattempo in difficoltà, e con il caso Zion Williamson).

Per contro, dopo le prime due partite difficili ma non proibitive (Kings e Grizzlies), il calendario dei San Antonio Spurs diventerà più impegnativo con le sfide a 76ers, Nuggets, Jazz, lo scontro diretto contro i Pelicans, Rockets e infine Jazz di nuovo.

Ma noi non siamo venuti qui per perdere le partite“, così Dejounte Murray “Ci mancano alcuni giocatori, ma qui si gioca con quelli che ci sono, avanti un altro. Siamo professionisti e pagati per fare il nostro dovere. Dobbiamo giocare come oggi, abbiamo guadagnato una posizione ma è già ora di un’altra partita“.

DeRozan ha chiuso la sua partita con 14 punti e 7 assist, 21 punti e 10 rimbalzi per Murray. Out per un problema ad un piede Marco Belinelli, che dovrebbe però giocare la prossima gara contro i Philadelphia 76ers.

Dopo i due liberi di DeRozan, i Grizzlies hanno l’opportunità di vincere con un buon tiro frontale di Jackson Jr, che va però molto lungo sul tabellone. Ja Morant chiude con 25 punti, 9 rimbalzi e 9 assist, 21 punti con 3 rimbalzi per Jaren Jackson Jr.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi