fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat Heat, James Johnson autorizzato al rientro in squadra: “Pronto a riguadagnarmi la fiducia”

Heat, James Johnson autorizzato al rientro in squadra: “Pronto a riguadagnarmi la fiducia”

di Gabriele Melina

James Johnson, ala dei Miami Heat, è stato autorizzato a prendere parte al training camp della squadra tre volte campione NBA, dopo essere stato esonerato per non aver rispettato alcune condizioni fisiche, imposte per l’inizio della fase di preparazione pre-stagione. Nonostante ciò, Johnson ha affermato di aver appreso un qualcosa di positivo da questa esperienza;,e che farà di tutto per riacquisire rispetto e fiducia dalla squadra.

James Johnson, prodotto di Wake Forest University, è stato scelto con la chiamata n.16 nel lontano draft del 2009, dai Chicago Bulls. Nonostante i suoi 10 anni di esperienza nel massimo campionato statunitense, Johnson si è presentato al training camp di quest’anno in condizioni fisiche non aderenti alle norme imposte da Pat Riley, presidente squadra della Florida.

Sono felice di essere tornato a casa, ho ottenuto esattamente ciò che dovevo sentirmi dire; spero di poter mettere tutto quel che è successo alle mie spalle, per proseguire a testa alta”. Così James Johnson. Inoltre, che ha inoltre raccontato di essersi confrontato con Udonis Haslem sulla volontà degli Heat di migliorare cultura e mentalità dei giocatori.

I Miami Heat hanno deciso di non rivelare molte informazioni sull’obiettivo mancato da Johnson, ma, per come riportato da Barry Jackson del Miami Herald, si tratta di una specifica condizione sul peso del giocatore che non è stata rispettata.

Inoltre, sul contratto di Johnson è presente una clausola particolare, comprendente un bonus di 242 mila dollari. Questa somma aggiuntiva scatterebbe nel caso il giocatore rispetti un determinato valore di grasso e massa corporea.

James Johnson, durante la sua carriera, ha viaggiato a 7.9 punti di media a partita, accompagnati da 3.6 rimbalzi e 2.1 assist. Nella stagione NBA 2018\19, nonostante abbia mantenuto medie simili a quelle sopracitate in punti, rimbalzi ed assist, Johnson ha migliorato la sua percentuale al tiro da oltre l’arco, con il 33.6%.

Durante i suoi dieci anni di esperienza invece, la sua annata migliorare risale alla stagione 2016\17, quando già vestiva la maglia degli Heat. Questa stagione, lo ha visto produrre un massimo in carriera di 12.8 punti di media a partita, accompagnati dal 48% dal campo.

Per rivedere la squadra di Pat Riley, non ci rimane che aspettare martedì 15 ottobre, giorno in cui i Miami Heat sfideranno gli Atlanta Hawks di Trae Young e John Collins.

Potrebbe interessarti anche

1 Commenta

Heat, James Johnson authorized to return to the team | En24 News 14 Ottobre 2019 - 4:51

[…] (){ window._mNDetails.loadTag("144156163", "300×250", "144156163"); }); } catch (error) {} Source link https://www.nbapassion.com/nba/news-nba/james-johnson-rientro-squadra-150311/ […]

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi