Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Magic, Jonathan Isaac torna in campo contro i Celtics

Magic, Jonathan Isaac torna in campo contro i Celtics

di Michele Gibin
jonathan isaac

Jonathan Isaac non gioca una partita NBA dal 2 agosto 2020, quando a Orlando, Florida, si era procurato una lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro contro i Sacramento Kings, quando la lega aveva ripreso nella famosa “bolla” di Disney World la sua stagione 2019-20 interrotta a marzo a causa della pandemia da Covid.

E lunedì 23 gennaio 2023 Jonathan Isaac tornerà in campo con i suoi Orlando Magic contro i Boston Celtics, dopo 2 stagioni e e mezza di assenza e uno degli stop per infortunio più lunghi che lo sport americano e mondiale moderno possa ricordare. A dare l’annuncio del ritorno in campo di Isaac è stato il pastore della sua chiesa, l’ala del Magic è un fervente cristiano e durante la messa domenicale ha ricevuto la benedizione. Contro i Celtics sarà dunque in campo.

Un ritorno già anticipato di qualche settimana, Jonathan Isaac era già stato autorizzato a riprendere gli allenamenti per intero con la squadra e si era aggregato al team di G-League affiliato degli Orlando Magic per giocare alcune partite. Tutto è filato finalmente liscio, e l’ala ex Florida State può dirsi recuperata.

Prima del suo infortunio, Isaac era un’ala piccola-ala forte versatile in difesa, atletica e con le braccia lunghe e in grado di colpire da 3 punti in attacco (34% nel 2019-20). Per lui 11.9 punti di media con 6.8 rimbalzi e 1.6 recuperi a partita, con 2.3 stoppate nell’ultima stagione disputata.

Se recuperato, Jonathan Isaac potrebbe formare per il futuro dei Magic una frontline formidabile con Paolo Banchero, Wendell Carter Jr e Bol Bol. Prima del suo infortunio, Orlando lo aveva messo sotto contratto con una rookie scale extension da 70 milioni in 4 anni, che scadrà nel 2025.

You may also like

Lascia un commento