fbpx
Home NBANBA TeamsBrooklyn Nets Kyrie Irving, operazione alla spalla e stagione finita

Kyrie Irving, operazione alla spalla e stagione finita

di Michele Gibin

Nets, Kyrie Irving si opera alla spalla destra, stagione finita per il giocatore nuovo alle prese con una sindrome da impingement alla spalla destra.

Nei giorni scorsi, coach Kenny Atkinson aveva dichiarato come il problema alla spalla di Irving fosse tornato a farsi sentire, anche se era risultato difficile stabilire un momento esatto per il nuovo infortunio. I Brooklyn Nets hanno parlato di “condizioni peggiorate” per il giocatore. Il problema alla spalla ha già fatto perdere a Irving 26 partite consecutive tra novembre e gennaio.

Kyrie Irving e i Nets hanno consultato nei giorni scorsi uno specialista, la decisione sull’intervento chirurgico è arrivata nella giornata di giovedì. La stagione del campione NBA 2016 con i Cleveland Cavs di LeBron James è di fatto terminata.

Fisioterapia, riposo e iniezioni di cortisone avevano rimesso in campo Irving a gennaio,  ritorno in campo durato però solo una manciata di partire.

La carriera di Kyrie è purtroppo costellata di problemi fisici. Due anni fa, la sua prima stagione ai Boston Celtics finì anzitempo a causa di complicazioni dovute ad un intervento al ginocchio destro, che richiesero una nuova operazione. Nella settimana precedente l’All-Star Game, Irving aveva riportato un nuovo infortunio al ginocchio dopo un contatto fortuito con Bradley Beal degli Washington Wizards.

Kyrie Irving è al primo anno di un contratto quadriennale da 140 milioni di dollari con i Brooklyn Nets, e sta viaggiando ad una media di oltre 27 punti e 6 assist a partita. In carriera, Irving non ha mai disputato più delle 75 partite giocate nella stagione 2014\15, ed in questa stagione è stato limitato a sole 20 presenze.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi