Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Lakers, primo incontro venerdì con Dan Hurley: quando si chiude?

Lakers, primo incontro venerdì con Dan Hurley: quando si chiude?

di Carmen Apadula
dan hurley lakers

L’allenatore di UConn, coach Dan Hurley, venerdì si è recato nella California del Sud per un incontro con il vicepresidente delle operazioni di pallacanestro dei Los Angeles Lakers Rob Pelinka e la proprietaria del team Jeanie Buss.

La società sarebbe infatti desiderosa di concludere un accordo, e assumere il due volte campione nazionale.

Questo interesse nei confronti di coach Hurley ha addirittura subito una crescita, ed entrambe le parti stanno già discutendo i parametri contrattuali di un potenziale accordo, che sarebbe significativo sia per durata che per stipendio.

Coach Hurley non ha ancora preso una decisione ufficiale in merito, ma quello che è emerso è sicuramente uno slancio positivo verso la NBA. L’allenatore ha infatti informato l’amministrazione di UConn riguardo il suo interesse nel parlare con i Lakers.

Hurley è stato preso in considerazione fin dall’inizio delle ricerche, anche se l’organizzazione ha messo in piedi altri colloqui con diversi candidati. Solo l’assistente dei New Orleans Pelicans James Borrego ha sostenuto 2 colloqui a Los Angeles. Tutti gli altri potenziali candidati, ne hanno sostenuto al massimo uno. 

Hurley ha spesso parlato della sua ambizione riguardo all’allenare nella NBA, e ha espresso ai Lakers il desiderio di esplorare il quadro completo di una partnership con quella che lui definisce “una delle franchigie più vincenti del basket”.

LeBron James è rimasto impressionato dalle sofisticate azioni offensive di coach Hurley. Supponendo che il Re resti a Los Angeles, la possibilità di utilizzare la 55esima scelta del Draft 2024 per Bronny rende Hurley un candidato ancora più intrigante. Se ciò accadrà, LeBron avrà la possibilità di giocare con suo figlio. E coach Hurley diventerebbe responsabile dello sviluppo professionale di Bronny.

I Lakers si sono poi impegnati anche a rendere Anthony Davis una parte significativa della scelta del prossimo capo allenatore, e vogliono assicurarsi che sia adatto al modo in cui il nuovo allenatore intende utilizzarlo in attacco e in difesa.

Parte del fascino di coach Hurley è legato anche all’ipotetico cambiamento del CBA. A causa delle limitazioni di quello attuale, la capacità delle squadre con grande budget di costruire roster competitivi (scambiando più scelte al Draft) è stata eliminata. Oltre alla 17esima scelta del Draft 2024, i Lakers hanno un nucleo giovane composto da: Austin Reaves, Rui Hachimura e Max Christie, che la dirigenza ritiene possa migliorare ulteriormente sotto la guida di coach Hurley. 

You may also like

Lascia un commento