fbpx
Home NBANBA News Marcus Morris accusa Embiid di flopping: “Chi crede di ingannare?”

Marcus Morris accusa Embiid di flopping: “Chi crede di ingannare?”

di Michele Gibin

Joel Embiid aveva promesso all’inizio del training camp dei suoi Philadelphia 76ers che avrebbe “fatto il bravo” e dato un freno alla sua lingua da trash talking.

Promessa presto disattesa dal camerunense, che ha prima invitato alla rissa il suo pariruolo e rivale Karl Anthony Towns (rimediando due partite di sospensione), e poi replicato nella vittoria di mercoledì notte dei Sixers sui New York Knicks, con Marcus Morris.

Durante il secondo quarto, dopo un contatto, accuse di flopping e qualche parola, Embiid e Morris sono stati separati e puniti con un doppio fallo tecnico dagli arbitri. Su situazione di rimbalzo d’attacco , l’ala dei Knicks tenta di tagliare fuori il più grosso Embiid, che dopo una spinta cade a terra platealmente, trascinando anche Morris.

Dopo essersi rialzato, Morris cerca Embiid, che a sua volta chiede spiegazioni ad arbitri ed avversario, ed i due vengono separati da compagni e membri della panchina accorsi in campo.

Nel post gara, un Morris intenzionato a non cadere nella “trappola” del provocatore Embiid, ha spiegato: “E’ troppo grosso per fingere di cadere. Lui cade e poi ti si aggrappa addosso, ma a me non la si dà a bere. E lui sa di cosa parlo“.

Non c’è malanimo tra noi, comunque. Non andrò su Twitter o Instagram, non la tirerò per le lunghe, io non sono fatto così. Lui a cosa è successo, quel che è fatto è fatto

I New York Knicks hanno perso al Wells Fargo Center di Philadelphia la loro undicesima partita stagionale (quattro le vittorie). Dopo una partenza deludente, il front office aveva richiamato all’ordine e ripreso la squadra per lo scarso sforzo finora prodotto, in termini di continuità di rendimento e risultati. Adrian Wojnarowski di ESPN aveva riportato di un possibile licenziamento di coach David Fizdale, che rimane però, almeno per ora, sulla panchina dei Knicks.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi