Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Miami pareggia la serie contro Boston grazie a 23 triple 

Miami pareggia la serie contro Boston grazie a 23 triple 

di Mario Alberto Vasaturo

Dopo essere stati demoliti in gara 1 con 22 triple subite, Erik Spoelstra aveva detto che la sua squadra doveva cercare di fare un lavoro migliore con i tiri dall’arco. “Capisco la realtà dei fatti”, ha detto Spoelstra, prima di aggiungere: “Non ne tireremo mai 50. Non è realistico”. In gara 2 però i Miami Heat ci sono andati giù pesante: 23/43 da tre e 1-1 nella serie contro Boston, infrangendo anche il record di franchigia per triple segnate nei playoff. La capacità di Miami di punire i Celtics con la loro stessa moneta, è stata impressionante. Il 62,2% dei punti degli Heat è stato frutto dei tiri da 3 punti in Gara 2. È stato l’esatto opposto in Gara 1, nella quale solo il 38,3% dei punti proveniva da tiri dall’arco. Miami ha segnato più triple nel primo tempo di gara 2 (13) rispetto all’intera gara 1 (12).

Così si torna a Miami sull’1-1 con gli Heat che sono stati capaci, ancora una volta, di sovvertire i pronostici, senza Jimmy Butler e Terry Rozier, quando tutti avrebbero pensato ad uno sweep dopo gara 1.

“Siamo stati dubitati molto durante i playoffs, la gente diceva che non potevamo fare molte delle cose che poi abbiamo fatto“, ha detto il lungo di Miami, Bam Adebayo, che ha segnato 21 punti con 9/13 e 10 rimbalzi. .Siamo con le spalle al muro. Tutti sono contro di noi. Lo usiamo come carburante.”

Mattatore della sfida è stato anche Caleb Martin, che quando vede i Celtics si trasforma: 21 punti e 5/6 da tre, in stagione regolare ne ha segnate 1.3 di media a partita. 

“Penso che ci siamo resi conto che essere passivi al tiro ci fa male. Abbiamo semplicemente giocato secondo il loro piano di gioco”, ha detto Martin, che veniva fischiato incessantemente ogni volta che toccava la palla dopo il fallo duro a fine gara 1 su Jayson Tatum.  “Siamo una squadra al tiro troppo brava per esitare da 3.” Boston rimane favorita e in molti si aspettano sia stato solo un incidente di percorso, ma Miami ci ha insegnato troppe volte la Heat Culture esiste e spesso porta a sorprendenti scenari. 

You may also like

Lascia un commento