Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers NBA, i Lakers battono Milwaukee dopo una partita infinita

NBA, i Lakers battono Milwaukee dopo una partita infinita

di Michele Gibin
lakers milwaukee

Senza LeBron James e sotto di 19 punti nel terzo quarto, i Los Angeles Lakers si affidano a Austin Reaves, D’Angelo Russell e a un Anthony Davis eroico e dopo due tempi supplementari sopravvivono ai Milwaukee Bucks.

128-124 il risultato finale al Fiserv Forum, i Lakers spezzano una serie positiva casalinga di 6 partite di Milwaukee con una tripla di Reaves a 38 secondi dal termine. Lakers e Bucks che sono arrivate esauste al finale, e come vige la regola non scritta delle partite che finiscono con overtime multipli, a vincere è quella che ne ha un po’ di più.

Davis, che finisce zoppicante per una botta al ginocchio sinistro, gioca 52 minuti, più di chiunque altro in campo, e segna 34 punti con 23 rimbalzi e 4 stoppate, compresi i due tiri liberi della sicurezza alla fine dopo la tripla di Austin Reaves. La guardia dei Lakers di minuti ne gioca 50 e chiude con la prima tripla doppia in carriera da 29 punti con 14 rimbalzi e 10 assist, D’Angelo Russell pur tirando male (7 su 22 dal campo)n segna 29 punti e assieme a Davis è il motore della rimonta nel terzo periodo.

D-Lo segna 4 triple nel terzo quarto e i Lakers tornano a contatto dal 94-75 con cui i Bucks sembravano aver messo a dormire la partita, come contro OKC 48 ore prima. Nessun vantaggio, neppure corposo, nella NBA è però mai al sicuro, Milwaukee si inceppa nel quarto quarto con soli 13 punti e mostra il fianco, e i Lakers ne approfittano. Con 3:26 da giocare i padroni di casa sono avanti ancora di 10 punti ma con due tiri da tre punti di Anthony Davis e Austin Reaves i gialloviola tagliano lo svantaggio fino al -2 (101-99) con poco più d’un minuto sul cronometro. 3 minuti e rotti in cui Milwaukee non fa mai canestro, a mandare tutti all’overtime sono due tiri liberi di Taurean Prince.

Al primo tempo supplementare le due squadre si scambiano tiri da tre con Malik Beasley, Spencer Dinwiddie e ancora Davis. Milwaukee riesce a capitalizzare un secondo possesso a 13 secondi dalla fine quando, sul +1 Lakers, Giannis Antetokounmpo salva un pallone vagante dopo una stoppata di Davis su Damian Lillard. La palla gira sul perimentro e Khris Middleton trova Dame nell’angolo sinistro per il tiro da tre del 117-115. I Bucks a quel punto dovrebbero solo difendere senza fallo e resistere. ma Middleton e Jae Crowder regalano due tiri liberi a D’Angelo Russell che si era cacciato in un fazzoletto di campo con appena 3 secondi da giocare. D-Lo fa due su due e si deve giocare ancora.

Nel secondo overtime nessuno segna più, i Bucks sono a terra, Lillard fa a tempo a mettere i suoi avanti per 119-117 ma Austin Reaves segna 5 punti in 90 secondi. I Lakers vanno avanti 124-121 e Giannis in lunetta fa solo 1 su 2, la partita, lunghissima, termina di fatto lì.

Quarta vittoria in fila per Davis e compagni, che hanno aperto una serie di 5 trasferte di fila nel migliore dei modi. In classifica a Ovest i Lakers (40-32) sono ora a due partite di distacco dai Phoenix Suns e dai Sacramento Kings, e a tre partite dal sesto posto dei Dallas Mavericks. I playoffs diretti sembrano per ora lontani, ma pensare a un posto migliore del nono posto attuale, si può.

Per i Bucks, tripla doppia da 29 punti con 21 rimbalzi e 11 assist per Antetokounmpo, con 1 su 6 in lunetta e 7 palle perse. Damian Lillard tira con 9 su 29 dal campo per 27 punti con 8 assist, per Malik Beasley 21 punti.

You may also like

Lascia un commento