fbpx
Home NBANBA TeamsBrooklyn Nets Il GM dei Nets Sean Marks sospeso e multato per proteste dopo gara 4

Il GM dei Nets Sean Marks sospeso e multato per proteste dopo gara 4

di Michele Gibin

Sean Marks, general manager dei Brooklyn Nets, è stato multato e sospeso dalla NBA per essere entrato negli spogliatoi riservati agli arbitri nel post gara 4 tra Nets e Philadelphia 76ers.

Per Sean Marks una sanzione di 25mila dollari ed una “giornata” di squalifica senza stipendio, come da regolamento. L’executive dei Nets avrebbe cercato di chiedere spiegazioni circa la mancata espulsione di Joel Embiid per un duro fallo su Jarrett Allen, fallo che ha generato nel terzo quarto di gara la doppia espulsione di Jared Dudley e Jimmy Butler.

Embiid è stato punito per la seconda volta in questa serie con un “flagrant 1” (meno grave e che non comporta l’espulsione diretta rispetto all’1), la prima volta per una gomitata allo stesso Allen in gara 2.

Secondo uno dei protagonisti del tentativo di rissa di sabato, Jared Dudley, la sua reazione ha avuto il merito di sollevare la questione sui falli duri di Embiid, e del comportamento irrispettoso del centro camerunense dei 76ers: “Prima la gomitata in gara 2, le risate e poi questo… c’è stata una sorta di escalation (…) ho voluto mandare un messaggio: quando un giocatore si prende un flagrant – che avrebbe dovuto essere un flagrant 1, ed Embiid è secondo nella NBA per falli del genere – poi non dovrebbe andare a ridere in conferenza stampa. Ciò che è successo (in gara 4, ndr) è ciò che si deve aspettare“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi