fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Nets, Wilson Chandler dà forfait e non giocherà a Orlando

Nets, Wilson Chandler dà forfait e non giocherà a Orlando

di Michele Gibin

Wilson Chandler dei Brooklyn Nets ha annunciato il suo forfait dalla ripresa della stagione NBA 2019\20 a Orlando, Florida, per motivi personali.

Il veterano non si unirà alla squadra per restare con la sua famiglia, la anziana nonna ed i suoi tre bambini, Chandler ha diffuso un comunicato ripreso da ESPN: “Sarà difficile non poter essere con i miei compagni, ma la salute e la sicurezza della mia famiglia vengono per prime, ringrazio i Nets per la comprensione e l’appoggio, seguirò i miei compagni impegnati a Orlando e farò il tifo per loro“.

La NBA aveva lasciato ai giocatori la libertà di scegliere se giocare o meno alla ripresa del campionato NBA. Chandler non percepirà lo stipendio per tutte le partite saltate.

In questa stagione sole 35 partite giocate per il 34enne Wilson Chandler, che ancor prima dell’inizio era stato squalificato per 25 gare per aver fallito un test antidoping. Per lui, 5.9 punti e 4.1 rimbalzi di media in 21 minuti di impiego.

Nets, al posto di Chandler arriva Justin Anderson

I Brooklyn Nets ripartiranno dal settimo posto nella Eastern Conference, ma con sola mezza partita di vantaggio sugli Orlando Magic, e dovranno fare a meno di Kyrie Irving, infortunato.

Chandler è il quinto giocatore NBA a rinunciare alla ripresa del campionato per ragioni personali dopo Trevor Ariza dei Portland Trail Blazers, Avery Bradley dei Los Angeles Lakers, Davis Bertans degli Washington Wizards e Willie Cauley-Stein dei Dallas Mavericks.

Per sostituire Chandler, i Nets mettono sotto contratto l’ala Justin Anderson, per l’ex 76ers un contratto fino al termine della stagione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi